Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 17

Articoli

BREBBIA Classic English Mixture n. 7
01/04/2003
Greymouser
composizione:


virginia, burley, perique, latakia.
Da sottolineare il fatto che il latakia è dichiarato di Siria e il perique della Louisiana. Saremmo dunque al massimo della qualità merceologica di questi tabacchi, il che è singolare considerando il prezzo contenuto della miscela.




confezione e taglio:


in busta da 50 grammi, il trinciato si presenta con taglio grosso e granulare, tipo "cube cut", a frammenti irregolari di vari colori, dal giallo al nero, di giusta umidità. Molto piacevole a vedersi e toccarsi.



profumo:


al naso non è altrettanto gradevole. Ci trovo una traccia sgradevole di marcito, spiacevolmente dolciastra. Non è quello che ci si aspetterebbe dalla composizione dichiarata: latakia e perique si avvertono più con l'immaginazione che con l'olfatto, mentre la nota "scura" del burley è ben rilevabile, nonostante non sia dichiarato sulla confezione.



in fumata:


carica agevole in pipe medio-grandi, accensione un po' complicata dal taglio grosso, orientato a fumatori esperti. Combustione abbastanza lenta e fresca, con frequenti rallentamenti ed impennate causa l'irregolarità della trinciatura. Aroma e gusto abbastanza indefinibili: c'è un po' di tutto senza che sia individuabile una caratterizzazione precisa. Flavour blando, corpo e forza leggeri, citazioni di gusto da Revelation e - scusate l'azzardo - dall'italico e vecchio Golf. Senza avere nè la personalità del primo nè la caratterizzazione del secondo. Difficile anche trovare una collocazione funzionale a questa miscela: troppo elaborata e poco docile per essere un tutto-giorno, troppo poco strutturata per essere da momenti "particolari". Si avverte molto vagamente una nota piccantina da perique, ma il latakia è in dose troppo omeopatica e probabilmente ammazzato dal burley, con la sola probabile funzione, quindi, di ammorbidire l'acidità dei virginia chiari. A fine fumata gusto e aroma sono totalmente appiattiti, e non è facile arrivare al termine senza consumare un fondiglio piuttosto umido.



conclusioni:


ovviamente non mi ha convinto. Mi sembra un prodotto ambizioso nella concezione, ma sfocato nella realizzazione. Il prezzo è a suo favore, ma su questa tipologia di blend non credo sia un fattore determinante, quando non corrisponde a una qualità superiore. Giocare sulla presenza di latakia e perique di alto lignaggio (non a caso i soli componenti citati nella composizione dichiarata), magari presenti in quantità non significative, non eleva automaticamente il valore della miscela, che mi sembra in definitiva poco armonica e poco "matura".

Sono consapevole che molti potranno non concordare assolutamente con questo parere, e resto quindi in attesa attenta e interessata di commenti diversi.
Valutazione: 5.73 | Voti: 11

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!

Ultime pubblicazioni

Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017