Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 1
Visitatori: 13
  • terribile76
  • Articoli

    Forum FLP e solidarietà
    14/05/2006
    Chissà quante volte, facendo delle ricerche si internet, ci siamo ritrovati a dovere scegliere tra migliaia di pagine quella che più corrisponde al nostro interesse. Certamente capita anche che le pagine sono poche, o magari nessuna.

    Per curiosità ho cercato, con uno dei più noti motori di ricerca, la parola “forum”: il risultato è stato quasi traumatizzante. Nel web ho trovato 3.040.000.000 di voci. Avete letto bene: sono oltre tre miliardi. Restringendo la ricerca alla pagine in italiano ne ho trovato 79.300.000-. Inutile dire che gli argomenti trattati sono i più disparati. Essendo da quaranta anni un fumatore di pipa, oltre che un collezionista, cercavo un forum che parlasse di questo argomento ma, dati i numeri, ho pensato che forse cercando pipa avrei ristretto la mia ricerca. In effetti, i risultati sono stati più confortanti: nel web le voci sono state in totale 4.450.000 e nelle pagine in italiano appena 455.000.
    Fu così che ho aperto la prima pagina in elenco che stranamente, sia nel web che nella pagine in italiano, era la stessa: “www.fumarelapipa.com è il primo portale interamente dedicato al fumo di pipa. www.fumarelapipa.com/index.php - 46k “
    Se oggi mi ritrovo a scrivere queste righe è perché è successo qualcosa nel “mio forum”, che mi inorgoglisce e che mi ha dato prova essere in grado di uscire dagli schemi.
    Tempo fa, un socio vide un lotto di 45 pipe usate in uno dei tanti siti di vendita on line, con la formula dell’asta. Al nostro socio, l’inserzione fece balenare un’idea: acquistare le pipe, farle recapitare ad altri soci che si dilettano nel loro restauro, rimetterle quindi in vendita tra tutti i soci, destinando la somma alla AMREF Italia, per contribuire alla realizzazione di un pozzo.
    L’idea suscitò subito l’interesse dei più assidui frequentatori, del webmaster e dei moderatori. Così che furono pubblicati interventi dopo interventi, tanto che l’iniziativa prese il sopravvento su tutti gli altri argomenti. Ci si incominciò a porre delle domande: l’importo del rilancio, chi doveva occuparsi della rimessa a nuovo delle pipe, prezzo di vendita, proposte di acquisto, ecc. Tutte domande che trovarono risposta e consensi.
    Allo scadere dell’inserzione, nonostante fosse stata fatta una offerta piuttosto generosa, non riuscimmo ad aggiudicarci le pipe, restando un po’ tutti con l’amaro in bocca e con il desiderio di fare comunque qualcosa. Nacque così la proposta di mettere in palio delle pipe offerte dagli iscritti, di vendere tra noi 90 biglietti ed associarle alla ruota nazionale del lotto.
    Per FLP non è una novità uscire da quelli che sono i canoni di un forum. Ricordo un recente treed intitolato “Cesco non mollare” in cui si chiedeva una parola, un pensiero, una preghiera, per un ragazzo che fermatosi in autostrada per dare soccorso ad uno sconosciuto venne a sua volta investito, tramutando la sua generosità in una battaglia contro la morte. I figli di FLP affidavano alle ali dell’etere i loro messaggi di auguri, di speranza, di solidarietà e tante preghiere che si innalzavano lievi come il fumo delle loro pipe, mentre il profumo del tabacco addolciva l’attesa di una notizia che ridestasse la fiducia nella generosità di un gesto gratuito.
    Casi come questi, se si fa un breve excursus nel forum, se ne trovano tante, per cui mi asterrò dal citarne altre. Di certo FLP non è una mosca bianca, ma debbo dire di avere constatato che simili iniziative le ho riscontrate solo in siti di estrazione cattolica e in quelli in cui le finalità hanno uno scopo umanitario.
    A questo punto, dopo queste considerazioni, mi sono posto un interrogativo: che connessione c’è tra fumare la pipa e iniziativa umanitaria? Cosa c’è di diverso tra chi coltiva la passione per la pipa con chi ha altre passioni o hobbies?
    Questo di certo non vuole significare che chi gioca a biliardo, a carte, a scacchi, o pratica uno sport, non è una persona che non riflette sui bisogni dei meno fortunati o sceglie non aderire ad una iniziativa umanitaria. Di certo però, chi sta giocando al biliardo o a carte ha la mente decisamente impegnata a riflettere su come procedere per raggiungere lo scopo finale della partita: vincere!
    Lo stesso dicasi per le altre passioni citate, il cui elemento comune è una buona concentrazione su ciò che si sta facendo e, credo, ci si possa permettere poco di divagare con la fantasia.
    Il fumatore di pipa invece ha la mente sgombra, libera da qualsiasi frenesia legata all’atto proprio del fumare. Egli, da molti definito l’uomo delle tre “P” (Pipa, Pantofole, Poltrona) ama accendere una pipa nei momenti sereni, in cui può mettere da parte ogni altra cosa, ogni affanno, in cui magari dimenticare le amarezze della giornata. Il fumatore di pipa è un vagabondo del pensiero ama guardare il fumo che esce della sua amata pipa e che quasi magicamente prende la forma di ciò che partorisce la propria mente.
    Sì, è proprio così che mi piace pensare al modo in cui è nata l’idea del nostro amico di offrire il ricavato della lotteria per la costruzione di un pozzo in sud africa:
    “ Lui stava fumando e il fumo ha preso forma e vita diventando il volto di tanti bambini assetati che muoiono perchè il mondo si è dimenticato di loro, del loro diritto alla vita, e di vivere questa vita senza le sofferenze che l’essere nati in un paese devastato dalle guerre impone loro.”
    Mi piace pensare ancora che il nostro amico, tra le nuvole di fumo, ha visto nascere uno di questi bambini e ha capito che la nascita è un miracolo. Perché Dio ha creato la coppia e ad essa ha affidato il compito di continuare il suo disegno creativo dandogli la possibilità di concepire un figlio. Miracolo dell’uomo!
    Mi piace pensare che il nostro amico, ad un certo punto abbia accarezzato la sua pipa ringraziandola per avergli donato simili pensieri, sia andato al computer e, aperta la pagina del forum FLP, abbia comunicato a tutti che, con il ricavato della lotteria, si poteva contribuire a dissetare i bambini del sud Africa.
    L’adesione dei soci?… Totale.
    Valutazione: 8.10 | Voti: 20

    ENTRA-IN-CHAT

    chi è in chat ora?

    Manuali-per-i-novizi

    Pronto Soccorso Novizi



    Link per il Novizio

    Tutti i dubbi del novizio
    Scelta della prima pipa
    Accessori per la pipa
    Il tabacco per iniziare
    Caricamento della pipa
    Accensione della pipa
    L'acquerugiola
    Bruciori alla lingua
    Manutenzione della pipa
    Costruire la pipa
    I fltri
    Presentati nel forum!

    Ultime pubblicazioni

    Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
    Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
    Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
    L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

    © Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017