Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 13

Articoli

Luciano Buzzi - Brebbia
26/05/2005
intervista di Alberiko a Luciano Buzzi
Ho avuto il piacere di conoscere l’architetto Luciano Buzzi (attuale amministratore unico della Brebbia S.r.l., nonché figlio di Enea Buzzi co-fondatore nel 1947 dell’azienda insieme ad Achille
Savinelli) con il quale ho avuto una gradevolissima chiacchierata a 360 gradi sulla pipa e su FLP, che sinteticamente riporto in forma di intervista.



FLP: come commenta la storia di FLP, un sito nato quasi per gioco che in un anno ha fatto seicento soci, ed avuto oltre un milione di contatti?

BUZZI: la cosa mi sorprende e prometto che andrò quanto prima a visitare il sito. Sin d’ora, però, prometto che farò inserire il link di FLP nel sito Brebbia.



FLP:
è sorpreso del fatto che la stragrande maggioranza dei soci siano ventenni?

BUZZI: si, lo sono; a noi risultava che la media dei fumatori di pipa fosse rappresentata dai quarantenni, ma il dato che proviene da FLP indica che forse la pipa sta vivendo una seconda gioventù.



FLP: secondo lei ciò dipende da Internet?

BUZZI: si certo, ma credo che se ciò si è verificato vuol dire che i canali normali non hanno fatto, in precedenza, buona comunicazione, e che gli addetti ai lavori sono rimasti per troppo tempo legati a metodi divenuti nel frattempo vecchi; nel fatto che i giovani si indirizzino verso la pipa,
Internet ha sicuramente un ruolo, ma non decisivo; la realtà è che si trata di una riscoperta e che, probabilmente, si è chiuso un ciclo generazionale e se ne è aperto uno nuovo.



FLP: Lei che è titolare di uno dei marchi italiani più famosi al mondo, può dirci come si sta muovendo il mercato della pipa?

BUZZI: posso dire che chi è riuscito ad “esporre” le proprie pipe ha ben venduto; il mercato non vuole più “frottole” e pretende certezze; in altri termini, ho la sensazione che il mercato stia
cambiando nel senso di pretendere “visibilità” e serietà.

La domanda è molto variegata, tuttavia l’attuale maggiore possibilità di comunicazione – come Internet ad esempio – consente di non dover necessariamente diversificare tutta la gamma produttiva; è possibile, cioè, proporre lo stesso prodotto in più mercati, col solo obbligo
di una continua innovazione.

Tenendo conto di ciò, la nostra filosofia aziendale è stata nel senso della chiarezza verso il consumatore; per esempio, le pipe Brebbia recanti la marca “PURA” sono pipe sottratte a procedure di stuccatura della radica e rimedi simili.

Inoltre, sempre nella prospettiva del rapporto chiaro e serio con il cliente, abbiamo stilato un listino prezzi pubblico con funzione di riferimento per il cliente; non amiamo, infatti, gli sconti eccessivi (che possono tradursi in concorrenza sleale) anche perché i prezzi indicati nel listino contengono, a nostro avviso, i giusti ricarichi per i rivenditori.



FLP: nel sito è risultata molto apprezzata la politica di contenimento dei vostri otto trinciati.

BUZZI: anche questa è stata una scelta aziendale. Vede, la scatola offre sicuramente migliori garanzie di tenuta del prodotto, ma incide molto sul costo finale; se avessimo utilizzato le scatole, i prezzi dei nostri trinciati sarebbero allineati, ovviamente, a quelli delle altre miscele in scatola.

Abbiamo allora preferito usare la busta ed attuare la distribuzione attraverso canali preferenziali che, tramite un rapido smercio del prodotto, consentissero una offerta al pubblico di un prodotto sempre fresco; a tal fine, utilizziamo come punti vendita dei trinciati generalmente i rivenditori che vendono anche le nostre pipe, che, complessivamente, in tutta Italia sono circa un migliaio.



FLP: i soci di FLP, sia pure con divergenze nei singoli giudizi, sembrano aver preferito le miscele n. 6 e n. 8.

BUZZI: a me risulta che tutte ed otto le miscele vendano bene. Tenga presente che nel Nord Ovest italiano il 50% dei fumatori usa il filtro, e che, si sa, con il filtro si può fumare solo aromatizzato.

Se proprio devo fare una classifica, direi che attualmente la mix più venduta è la n. 3; prima che uscissero la n. 7 e la n. 8, la più venduta era sicuramente la n. 6.

Valutazione: 5.88 | Voti: 8

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!

Ultime pubblicazioni

Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017