Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 8

Tabacchi


Invia recensione
Principale : Ashton : 

Marca: Ashton
Ashton Black Parrot Popolare
contenuto dichiarato: Virginia e perique
taglio: rondelloni sgranati per formare filamenti di flake
colore: mogano con screziature chiare
profumo: sentore di fichi secchi fra il dolce e il pungente
forza: blanda
corpo: notevole
tipo: flake
Voto: 7.50 (8 voti)

Descrizione:

In barattolo da 100 grammi, questa miscela della Ashton
è composta di virginia e perique, pressati e tagliati
in rondelloni e poi sgranati a formare lunghi filamenti irregolari di flake.

Colore mogano chiaro con screziature paglierine.
Il profumo è quello tipico delle miscele di questo
genere: forte sentore di fichi secchi, fra il dolce e il pungente.

Il perique, dichiarato della Louisiana, si fa sentire con la sua vaga traccia
di vinosità.

Per dare un riferimento analogico, il profumo che si avverte sta fra il Capstan e il Three Nuns.

Non eccessivamente umido per un flake.
Nel caricare la pipa, almeno per i più esperti, suggerirei di non sgranare ulteriormente le fettucce, ma di depositarle nel fornello girandole a spirale.

L'accensione sarà più difficile, ma si otterrà una combustione lenta e regolare, semplice da controllare, e che permette all'aroma finissimo di questa miscela di effondersi pienamente con fumo fresco e gusto dolce e rotondo, appena pepato dall'apporto speziato del perique.

Nonostante il flavour raffinato e l'assenza di asprezze , il "pappagallo
nero" è comunque un trinciato di notevole corpo, non rude ma molto
appagante, adatto assolutamente a fumate postprandiali, a mio parere soprattutto serali. Rilassarsi, magari alla fine di una giornata di lavoro, dopo cena, con una pipata di Black Parrot è un piacere impagabile. A questo tipo di miscele "nobili" bisogna applicarsi con dedizione, e non è
male accompagnare la fumata con un vino meditativo ma non troppo dolce. Per indicazioni enologiche precise mi appello ai più esperti del ramo.
Come sopra dicevo, questo tabacco, una volta assestata la combustione iniziale, brucia molto lentamente e quasi da solo, contribuendo in tal modo al carattere riposante della fumata. L'aroma resta costante e vivace fino in fondo, segno della grande qualità delle foglie impiegate e dell'eccellente processo
di lavorazione. Non crea umidità nella pipa e produce alla fine una cenere grigio-chiara ed impalpabile che si scuote dal fornello perfettamente asciutto.
In conclusione, è di certo una delle miscele migliori che abbia provato
negli ultimi mesi, e probabilmente quella che mi sta dando maggiori soddisfazioni, come penso ne possa dare a tutti quelli che hanno un debole per i pressati al perique.

Recensione inviata da Greymouser adattata al nuovo schema delle recensioni

Vota questo tabacco | Modifica | Segnala ad un amico | 0 Commenti (1)

I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
marzio64
28/12/2008
genova
4-8-2011
11:33
 Re: Ashton Black Parrot
Eccellente recensione.......uno dei migliori tabacchi che ho provato, nonostante la notevole forza ha un gusto delicato e un aroma molto piacevole, oltre a un elevata combustibilità (non si spegne mai!).

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!
Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017