Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 1
Visitatori: 12
  • hal
  • Rassegna stampa

    RSS Feed
    « 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 26 »

    Rassegna stampa : I polmoni dei tabagisti inquinano

    7/11/2008 1:06:36
    I nemici dell'ambiente? Non sono solo i tubi di scarico delle automobili e le stufe a carbone. Anche i polmoni degli irriducibili del tabacco inquinano. Parola di esperti Ue. I fumatori, soltanto respirando, immettono nell'aria sostanze tossiche come polveri sottili e monossido di carbonio (CO). Tanto che per non 'avvelenare' l'aria di una stanza non basta che fumino in balcone. Dovrebbero restare fuori per tre minuti e aspettare che il loro respiro si depuri. Proprio sui veleni che si raccolgono nei polmoni degli 'stregati dalla sigaretta' poggia la campagna la campagna europea di prevenzione al tabagismo 'Help-Per una vita senza tabacco', le cui conclusioni sono state presentate oggi a Milano. Per convincere anche i piu' scettici dei danni da fumo i promotori dell'iniziativa, finanziata dalla Commissione europea con 60 milioni di euro per 4 anni di attivita', hanno deciso di testare la qualita' del respiro, mostrando a ciascuno i suoi livelli di monossido di carbonio relativi al tabacco. "Il risultato osservato in molti fumatori e' stato spaventoso", racconta Emile Clemens, della societa' Ligaris Europe che ha coordinato la campagna nei 27 Paesi membri. "I livelli di CO nei loro polmoni erano di circa 25 parti per milione, e nei forti fumatori arrivavano anche a 60, quando i livelli di guardia dell'inquinamento da CO presente nelle citta' dell'Ue e' fissato per legge a 8,5 parti per milione". Nei gazebo allestiti in tutta Europa per la campagna si sono sottoposte al test 340 mila persone. In Italia, dove si contano 12 milioni di tabagisti (di cui oltre un milione tra i 15 e i 24 anni), hanno partecipato oltre 6 mila. In particolare giovani, fumatori e non. Nei quattro anni di campagna (partita nel 2005), i livelli di monossido di carbonio misurati nei non fumatori sono progressivamente diminuiti del 28%. Un respiro piu' 'pulito' merito delle politiche di prevenzione, dicono gli esperti.

    (Sal/Pn/Adnkronos)

    Leggi tutta la notizia | 1 commento
    (2018 letture)

    Rassegna stampa : Le Nuvole di pipe tra tradizione e sperimentazione

    6/11/2008 17:23:39
    Nella città di Pesaro la produzione di pregiate pipe di radica, sogno dei fumatori più esigenti, ha origine molto antiche, tanto da diventare un vanto dell’artigianato tipico della regione Marche.
    Si racconta che anche l’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini, di passaggio in città, sottraendosi alla scorta, si recò presso uno dei Mastri per acquistare soddisfatto una pipa della tradizione pesarese. Tradizione che si rinnova nella bottega “Le Nuvole”, dove manualità ed estro creativo si sposano per creare oggetti dal gusto classico dalle linee essenziali e senza tempo.

    LEGGI TUTTO IL TESTO>>
    Leggi tutta la notizia | 1 commento
    (1581 letture)

    Rassegna stampa : 40% FUMATORI SOFFRE DI DISTURBI PSICHIATRICI

    18/10/2008 0:50:08
    Disturbi di personalita', disturbi dell'umore, fobie ed altri disturbi d'ansia: sono queste le patologie psichiatriche piu' frequenti, riscontrate in almeno il 40% dei fumatori. Una dipendenza che non e' solo un ''vizio'', ma una vera e propria patologia che provoca profonde e, in parte, permanenti trasformazioni del cervello.

    E' quanto emerso questa mattina nel corso della prima giornata di ''Roma InDipendenteMente'', iniziativa promossa dal CRARL, Centro di Riferimento Alcologico della Regione Lazio presso il Policlinico Umberto I di Roma, diretta dal professor Mauro Ceccanti, promossa dalla Regione Lazio - Assessorato alla tutela del Consumatore, e volta alla formazione e aggiornamento di tutte le figure professionali, quali medici, psicologi, infermieri, dietisti, assistenti sociali, che, a vario titolo, prendono in carico una o piu' dimensioni del fenomeno delle dipendenze.

    Attualmente e' fumatore il 22% degli italiani con eta' superiore ai 15 anni (circa 11,2 milioni di cittadini, di cui 6,5 milioni di uomini e 4,7 milioni di donne). L'abitudine al fumo e' tuttavia un comportamento che gli italiani stanno gradualmente abbandonando: i dati del 2008 confermano quanto osservato dall'analisi del trend storico degli anni precedenti, secondo cui negli ultimi 50 anni si assiste ad una costante diminuzione dei fumatori, la riduzione complessiva nel 2008 e' pari a 1,5 punti percentuali rispetto al 2007.

    I giovani tra i 15 e i 24 anni che fumano sono il 24%, corrispondenti a circa un milione e mezzo di ragazzi. Ed e' da giovanissimi che per lo piu' si inizia a fumare: circa il 45% dei fumatori ed ex fumatori ha avuto il primo contatto con la sigaretta tra i 15 e i 17 anni e il 17% addirittura prima dei 15 anni.

    Mediamente i fumatori consumano 14 sigarette al giorno e questo trend del consumo medio giornaliero e' rimasto pressoche' stabile negli ultimi quattro anni. Gli uomini sono quelli che fumano di piu' e i ''forti fumatori'' (25 o piu' sigarette/die) sono il doppio delle donne, 11,2% vs 5,7%.

    Nel 2008 gli ex fumatori sono aumentati rispetto al 2007 passando dal 17,5% al 18,4% e nell'ultimo anno hanno smesso di fumare piu' di 560.000 fumatori. I motivi principali che hanno spinto i fumatori a smettere sono: per reali problemi di salute (38,5%) e per una maggiore consapevolezza dei danni che il fumo provoca (il 40%). Fra gli attuali fumatori il 29,8% ha fatto almeno un tentativo di smettere di fumare senza pero' ottenere risultati soddisfacenti: il 20,7% ha smesso soltanto per qualche giorno, l'11,8% solo per qualche settimana. Inoltre dai dati dell'indagine risulta che ben il 75,4% non e' intenzionato a smettere nei successivi sei mesi.
    Leggi tutta la notizia | 3 commenti
    (1273 letture)

    Rassegna stampa : A Ginevra ritorna il fumo

    5/10/2008 23:27:27
    Nel canton Ginevra sarà nuovamente possibile fumare nei locali pubblici: il Tribunale federale ha annullato il regolamento varato dal governo ginevrino ed entrato in vigore il primo luglio.

    Leggi l'intera notizia
    Leggi tutta la notizia | 1 commento
    (1274 letture)

    Rassegna stampa : Lotta al tabacco, la prevenzione deve basarsi sui dati scientifici

    24/9/2008 20:29:15
    La lotta al tabagismo deve fondarsi sui dati generati dalla metodologia scientifica e la prevenzione deve essere sempre generata da ricerche sul campo. Lo sosterrà la Società per la ricerca sulla Nicotina e sul tabacco (Srnt) nel corso del decimo congresso internazionale, in programma fino al 26 settembre all’Atahotel di Villa Pamphili, a Roma. “La tematica che è stata scelta deriva dal riconoscimento che, a dispetto di un’ampia letteratura scientifica disponibile, le pratiche di intervento per la cessazione dell’abitudine al fumo, la prevenzione e la lotta contro il tabagismo si basano ancora sul comune buon senso, sull’intuizione, sul conforto emotivo e non su approcci basati su prove scientifiche – sottolinea a Panorama.it Cristiano Chiamulera, responsabile del programma scientifico del congresso e docente di farmacologia all’Università di Verona – Può sembrare banale, ma non lo è e negli altri paesi questo avviene già con frequenza regolare”.

    LEGGI TUTTA LA NOTIZIA
    Leggi tutta la notizia | 1 commento
    (926 letture)
    « 1 2 3 (4) 5 6 7 ... 26 »

    ENTRA-IN-CHAT

    chi è in chat ora?

    Manuali-per-i-novizi

    Pronto Soccorso Novizi



    Link per il Novizio

    Tutti i dubbi del novizio
    Scelta della prima pipa
    Accessori per la pipa
    Il tabacco per iniziare
    Caricamento della pipa
    Accensione della pipa
    L'acquerugiola
    Bruciori alla lingua
    Manutenzione della pipa
    Costruire la pipa
    I fltri
    Presentati nel forum!
    Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
    Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
    Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
    L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

    © Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017