Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin
Moderatori
 
Tobaldo
 
Sw4n

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 30

il Forum di FLP

Indice »  Generale - sigari
Parodi
n° 1
insubre
9/3/2005
milano
Visualizza il profilo di insubre Invia un messaggio privato a insubre
28-5-2008
15:13
Ho controllato sul forum e a parte quelche riferimento qua e la, non c'è un 3d specifico dedicato ai sigari Parodi. Dal momento che questo prodotto è ormai facilmente reperibile anche nelle nostre contee, mi è sembrato duopo aprire una discussione ad hoc per raccogliere pareri e impressioni.

Qualche cenno storico - La famiglia Scranton, alla terza generazione, produce in Pennsylvania i marchi Parodi, DeNobili, Avanti, Petri e molti altri marchi conosciuti a livello regionale nel mercato del sigaro toscano. La ditta produce e distribuisce più di 30 milioni di sigari lanno di tabacco statunitense al 100%. Anche se questi numeri possono colpire, la ditta normalmente vendeva anche il triplo in tempi migliori, gli anni '60.
Ciò nonostante, Avanti continua a produrre più sigari fatti di solo tabacco di qualsiasi altra ditta degli Stati Uniti. Il tabacco. Il tabacco affumicato (dark-fired), utlizzato sia per la capa sia per la tripa, viene coltivato in 11 contee del Kentucky e del Tennessee: fermentato e fatto stagionare prima di essere arrotolato, è ciò che rende questi sigari unici.
cenni storici

I sigari vengono venduti in pacchetti da 5. La confezione è molto easy, in cartoncino e senza cellophane per un prezzo di tre euri e qualcosa (non ricordo con esattezza, comunque sono abbastanza economici).

L'assaggio - Sicuramente la cosa che colpisce è la dolcezza. Fra le labbra è impossibile non percepire come prima impressione quanto sia zuccherina la superficie del tabacco. Una sensazione inattesa, dal momento che la prima impressione è quella di avere fra le mani un Toscano. Il carattere del Kentuchy unito a questo dolcino, superato lo shock iniziale, devo però dire che inizia a piacermi... .
Il Parodi è un sigaro che, personalmente, non trovo affatto forte. Buono un po' per tutti quei momenti neiquali non si ha voglia di una fumata troppo impegnativa. Ottimo il tiraggio e la combustione, regolare fino a fine fumata. Con pochissimo sforzo, si può fumare tranquillamente senza aver bisogno di riaccensioni.

Voi cosa ne pensate.

Saludi
Paolo



File allegato:
jpg  parodi.jpg (41.00 KB - )
Re: Parodi
n° 2
nanoro
27/8/2003
torino
Visualizza il profilo di nanoro Invia un messaggio privato a nanoro
28-5-2008
16:48
anch'io tempo fa li provai e devo dire che nel complesso non sono male anche se non mi gustano come i nostrani.

saluti
Re: Parodi
n° 3
smartkuro
11/10/2010
Visualizza il profilo di smartkuro Invia un messaggio privato a smartkuro
10-11-2010
11:45
Ciao questa mattina sono stato dal tabaccaio e ho comprato i sigari Parodi. (nello specifico ho comprato i sigari Intero).

Mi è stato detto il tabacco è migliorato ed il gusto e più corposo e intenso.

Ho fumato il primo sigaro è posso dire che mi ha molto soddisfatto per una fumata mattutina.
Diciamo che il mio sigaro di riferimento è lantico toscano.



Lo avete provato anche voi?
Re: Parodi
n° 4
hal
29/3/2010
Ferrara
Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
10-11-2010
13:15
Giaciono in humidor gli ultimi due Interi,quando gli ho acquistati dal mio tabaccaio erano appena arrivati e quindi da poco in vetrina umidificata e li ho trovati secchi per i miei gusti e duri come sassi.
Il primo tirava male e dopo alcune riaccensioni è finito nella pattumiera.
Come gusto però non ci siamo,quello che ho fumato ieri sera era migliorato ma molto distante dal mio standard di riferimento che è lOriginale.
Ma con questo non dico che possa piacere ad altri,oltretutto il prezzo è modico rispetto ai Toscani.
Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
Re: Parodi
n° 5
smokinguns
22/1/2003
Visualizza il profilo di smokinguns Invia un messaggio privato a smokinguns
25-11-2010
20:50
bè certo.... rispetto ad Antico ed Originale qui siamo distanti, i Pardodi infatti hanno lunico pregio di essere interamente costituiti da Kentuky americano, ma i nostri hanno dalla loro una selezione, una cura (fermentazione) ed una stagionatura che il Parodi non conosce....
Però è utile per fumate sicuramente diverse, a mio avviso surclassa il Toscanello o Toscano Classico.
Re: Parodi
n° 6
Martj
11/2/2010
Torino
Visualizza il profilo di Martj Invia un messaggio privato a Martj
26-11-2010
12:35
Ho provato i Parodi Ammezzati e Cheroots. I primi ottimi, alcuni dei secondi invece fanno molta fatica a tirare, tanto che li ho ammezzati.
Re: Parodi
n° 7
Olivo
6/8/2010
Noventa Padovana
Visualizza il profilo di Olivo Invia un messaggio privato a Olivo
21-1-2011
20:09
Carissimi,
anch’io ho avuto modo di provarli, prima i Cheerots ora gli Ammezzati.
A livello di qualità del tabacco a me non sembrano affatto male. Che è Kentucky americano si sente, eccome. Più rotondo e morbido, lievemente dolce, poco piccante e poco speziato. Decisamente meno forte di qualsiasi dei nostri Toscani, ma ugualmente appagante.
Come Martj, anch’io ho faticato non poco per far lavorare bene i Cheerots, che hanno un formato davvero accattivante, ma a trarne un vero godimento si fa mooolta fatica. Di cinque , uno l’ho ceduto in corso di fumata ad un amico toscanofilo, l’altro gliel’ho regalato, il quinto l’ho privato della capa e l’ho sbriciolato in una mix casalinga dove esegue perfettamente la sua funzione, senza quelle note da “minestra di cipolle” che trovo quando uno il nostro.
L’Ammezzato invece è molto più gestibile. Scuro, di forma irregolare quasi fosse fatto a mano, due mezzi uguali non li trovi. Piacevole: esperienza da ripetere.
Per gli Interi vi saprò dire.
Buone fumate.
Re: Parodi
n° 8
webdeste
13/11/2010
Bari
Visualizza il profilo di webdeste Invia un messaggio privato a webdeste
16-2-2011
23:39
riapro il 3d con questo video-recensione fatto da killermaru, un tipo che fa un settimanale sui sigari (oltre a tanti altri video di diverso genere)

a livello di sigari, trovo che sia ben preparato

Settimanale sul sigaro 05/02/2011

carini anche i video precedenti
Dobbiamo diventare il cambiamento che vogliamo vedere (Gandhi)
Re: Parodi
n° 9
noguru
12/1/2011
UTENTE BANNATO
Visualizza il profilo di noguru Invia un messaggio privato a noguru
17-2-2011
11:53
Buon giorno a tutti. Un mesetto fa ho trovato e acquistato gli interi. Gli ammezzati li conoscevo già e ne avevo ricavato la stessa impressione di Olivo: morbidi, un po' dolci, gestibili e abbastanza appaganti. La mia scatola di interi, invece, niente: cinque sigari inzeppati che di tirare non ne vogliono proprio sapere. Allora li ho anch'io usati in infernali misture casalinghe e sono d'accordo che fanno un buon lavoro, soprattutto in un tentativo di EM quanto si dispone di virginia niente di che (nel mio caso blue ridge). Ho notato che danno corpo, dolcezza e... amalgamano. Da notare che in questo caso linzeppamento si traduce in un vantaggio. Con euro 6,50 (li ho pesati) si ottengono poco più poco meno 65 grammi di discreto kentucky americano.
nogu
p.s. strana la loro irregolarità dimensionale, in effetti. Nella scatola acquistata da me ce ne erano quattro belli cicciotti abbastanza diritti e lultimo secco secco tutto storto.
-È meglio non saper né leggere né scrivere che saper leggere e scrivere e non esser capaci d'altro- (William Hazlitt)

-Le teste dei servi sciocchi cadono sempre prima di quelle dei loro Padroni-
Re: Parodi
n° 10
marcoocram
16/2/2012
ala-trento
Visualizza il profilo di marcoocram Invia un messaggio privato a marcoocram
11-4-2012
15:19
ciao a tutti,ho provato i parodi interi....buoni sono buoni ma tirano pochino....ho notato più che altro che,per quanto mi riguarda,sono buonissimi da masticare...mi lasciano quel buon sapore dolciastro sul palato e per qualche ragione a me oscura nonostante siano secchissimi(tanto da stare attenti a prenderli in mano)30secondi in bocca e si sfaldano....per quello che costano direi un punto in più dellextra vecchio e due in meno delloriginale....non lo paragono allantico in quanto mi sembrano proprio due strade diverse....direi sigaro che non distrae....
l'è mea vèra che un tuscanèll l'è mea bòn de fa una puesìa(Van De Sfroos)
Re: Parodi
n° 11
Miata
4/1/2009
Palermo - Italia
Visualizza il profilo di Miata Invia un messaggio privato a Miata
27-8-2013
15:15
Buon dì a tutti.

Scrivo qualcosa sui Parodi perché penso di doverglielo. Perché mi ero allontanata dal sigaro per un po' di tempo (non volendo proprio parlare di Toscani, parliamo di sigari al Kentucky), per colpa di una paura latente che mi era rimasta dopo esser stata male a causa di mezzo toscano (diciamo a causa mia, che lo fumai troppo in fretta). Invece coi Parodi mi sono riavvicinata a questo mondo, con piacere. Ultimamente ho fumato tre scatole di ammezzati, che sono assolutamente godibili e di qualità soddisfacente. L'ultimo pacchetto forse era un po' troppo umido e con un tiraggio leggermente difficoltoso, ma nel complesso li trovo gradevoli, leggeri ma non insignificanti e anche molto godibili da spenti. Tra un toscanello aromatizzato (con i quali iniziai qualche anno fa) e un Parodi, non avrei dubbi nel consigliare questi ultimi ad un neofita.

saluti

Florinda
Re: Parodi
n° 12
extravecio
18/5/2008
Roma
Visualizza il profilo di extravecio Invia un messaggio privato a extravecio
11-5-2015
22:36
Il Parodi è senz'altro consigliabile al candidato da iniziare al Toscano, poiché pur essendone una valida alternativa, è meno forte.
Ha anche un gusto meno affumicato rispetto ai Toscani Doc di punta, quello che però fa impazzire i toscanisti irriducibili come me.
La cura è presumibilmente a tenori di fumo più bassi rispetto al Tosco Doc.

Per chi fuma il toscano abitualmente, è un mattiniero eccellente.Il costo è estremamente interessante.

Spesso nel mondo si usa a sproposito il nome dell'Italia, facendo delle assurde imitazioni, in campo gastronomico soprattutto, che definirle porcherie è un complimento. Danneggiano il nostro nome e le nostre esportazioni.
Non è il caso di questo pregiato sigaro, che non ritengo affatto una scopiazzatura, bensì qualcosa di veramente ben riuscito e con ottimi propositi.

....E il suo capostipite è stato effettivamente un italiano, motivo in più di vanto.
o
Pratica senza studio non farà mai il Mastro.
Studio senza pratica non farà mai il Dotto.

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!
Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017