Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin
Moderatori
 
Tobaldo
 
Sw4n

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 19

il Forum di FLP

<1...3456
Indice »  Manutenzione
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 251
vivaldi
10/8/2002
bari
Visualizza il profilo di vivaldi Invia un messaggio privato a vivaldi
26-11-2014
14:42
@Hal: la faccenda si complica ed hai ragione: son stato poco attento! A questo punto non so di che malattia possa trattarsi, atteso che nell800 non era necessario prendere lebola per stendere le gambe, essendo sufficiente un raffreddore.
Boh ! Non so più che suggerire, mi arrendo.
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 252
Tobaldo
26/3/2004
Roma
Visualizza il profilo di Tobaldo Invia un messaggio privato a Tobaldo
26-11-2014
14:50
Provocazione... diciamo una battuta. Per quanto mi riguarda la questione è semplice, se riguarda le teste. Non mi preoccuperei di rimasugli organici, la passata che si dà al cannello con alcool per pulirlo da eventuali incrostazioni di catrame e le temperature allinterno del fornello in corso di fumata credo rendano difficile la sopravvivenza di qualunque batterio o muffa. Per polveri o schifezze accumulate (eventualmente) negli anni di inattività la normale (per me, comprando una pipa usata e non reataurata è normale) pulizia che si fa per rimuovere la crosta dovrebbe bastare tranquillamente.

buone fumate

Tob
Ne ho cotal donde di siffatte ciuffole

"Nitriscimi!!!"

"Lui o l'orsetto?"
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 253
ROMAR4
20/12/2010
Italia
Visualizza il profilo di ROMAR4 Invia un messaggio privato a ROMAR4
26-11-2014
16:17
Una provocazione?...
Hal probabilmente pensava al fatto che essendo la Gambier una pipa in caolino, che in sé è un materiale disinfettante naturale, volessi lanciare una natta; ma non è così.
Posto che la detta Jacob - diversamente dalle pipe in gesso monopezzo - non la posso reinfocare perché si brucerebbe il supporto di innesto del nuovo cannello, che sarà di materiale plastico, mi interessava veramente sapere di altre diverse possibilità di disinfezione l800 essendo il secolo delle peggio malattie...altro che il raffreddore!

Da un mix dei vari contributi (che tutti ringrazio) mi pare di poter ipotizzare che un percorso possibile, dopo una abbondante scovolinata, ruvida e umido-alcoolica del cannello ed un passaggio di cartavetrata nel fornello, possa essere il trattamento del professore.

Saluti e grazie ancora a tutti

Re: pipa usata, disinfettare...
n° 254
Tabaccodapipa
17/8/2014
Visualizza il profilo di Tabaccodapipa Invia un messaggio privato a Tabaccodapipa
26-11-2014
16:32
Sono un medico (anche se non infettivologo) e capisco bene i timori di Romar: anche io sono schizzinoso, e per questo non ho mai comprato pipe usate (tranne in una sola occasione, ma la pipa era praticamente nuova e fumata da una persona conosciuta).

Fra le varie malattie che mi vengono in mente, la tubercolosi è una di quelle: il vecchio fumatore parigino poteva avere la tubercolosi e poteva aver tossito germi allinterno della pipa...

Ma, pur essendo il bacillo tubercolare notoriamente resistente...

http://www.treccani.it/enciclopedia/tubercolosi/

Il bacillo di Koch è dotato di particolare resistenza: può infatti sopravvivere nell’ambiente per molti mesi in materiali patologici (espettorato), specie se protetti dalla luce diretta del sole, che ha una notevole attività sterilizzante; il calore umido uccide con facilità il bacillo tubercolare, mentre il calore secco è poco efficace e così i comuni agenti chimici alle usuali concentrazioni.

Altri virus/batteri/funghi non credo possano sopravvivere anni allinterno di un vecchio fornello di pipa: allora anche gli esploratori delle piramidi egizie dovrebbero preoccuparsi delle malattie del faraone mummificato!

La questione credo sia quindi più psicologica che reale: certo è che, anche io, non conoscendo da che mani (e bocche) è passata una pipa, preferisco sempre andare sul nuovo, anche per capire leventuale evoluzione in gusto di una pipa.

Ciao!
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 255
ROMAR4
20/12/2010
Italia
Visualizza il profilo di ROMAR4 Invia un messaggio privato a ROMAR4
26-11-2014
17:07
Grazie Doc, che proprio a quello pensavo (TBC.
Mi tranquillizzi alquanto visto che io alle pipe estates cambio sempre il bocchino se lo trovo segnato anche se mi arriva abbondantemente disinfettato; e non mi importa del logo nel caso non possa essere rifatto come ad esempio il four dot delle Sasieni, perché la casa produttrice è chiusa.
Comunque un trattamento del professore lo farò di sicuro.


PS andando sul nuovo Ti priveresti del piacere di comprendere la differenza esiste (ed è grande) fra le mirabilie aromatiche delle vecchie radiche di un tempo, di gran marca e convenientemente lavorate e rodate.
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 256
hal
29/3/2010
Ferrara
Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
26-11-2014
17:14
@ROMAR4
Scusa se ho interpretato male la tua domanda,ma visto che mi sembri un fumatore di lungo corso,ho pensato ad una battuta,sbagliando nel scrivereprovocazione.
Sorry
Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 257
ROMAR4
20/12/2010
Italia
Visualizza il profilo di ROMAR4 Invia un messaggio privato a ROMAR4
26-11-2014
17:42
Hal non devi proprio scusarti: cortesia e d'obbligo ma mica siamo...al seminario!
La provocazione, invece, mi ha divertito e mi ha dato uno spunto di riflessione sulla composizione della pipa di gesso.
Saluti e buona serata
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 258
conanilbarbaro
18/2/2005
roma
Visualizza il profilo di conanilbarbaro Invia un messaggio privato a conanilbarbaro
13-1-2015
18:38
Buonasera a tutti
il barbaro voleva ringraziare, sinceramente non mi ricordo, chi ha consigliato di usare lamuchina per disinfettareil bocchino di una pipa rodata.
avevo purtroppo usato altri metodi quali disinfettanti, alcool, grappa ecc. ma il bocchino ahimè si è sempre scolorito.
invece con lamuchina diluita al 3% circa e a bagno per una quindicina di minuti, praticamente non ho avuto alcun problema.
con un po' di cura è tornata bella, con i segni del tempo ma sono contento.
grazie ancora a quanti del forum flp

buona fumata
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 259
jbarca
24/11/2015
Visualizza il profilo di jbarca Invia un messaggio privato a jbarca
27-11-2015
19:21
ciao a tutti, sono nuovo, appena iscritto, ma voglio portare a conoscenza di tutti quella che è stata la mia esperienza con i bocchini in ebanite.
Scrivo qui perché mi sembra che sia il 3D (tra laltro non so cosa voglia dire 3D!) che più si adatta allargomento, visto che ce ne sono mi sembra altri due specifici, ma chiusi.
Ho ripreso in mano le mie pipe ferme dal 1983, e le Peterson, le Savinelli una Stanwell ed altre con bocchino in ebanite erano molto opache se non proprio ingiallite. Ho trovato due modi per pulirle e riportarle allantico splendore. Sempre usando uno straccio bianco (che consente di vedere come sta procedendo loperazione) imbevuto con qualche goccia di detergente tipo CIF ammoniacal, o creme detergenti per le ceramiche dei bagni. Questi prodotti contengono oltre sicuramente un detergente anche delle paste abrasive molto dolci ma molto efficaci. L'altro bagnare lo straccio e versarci sopra un po' di bicarbonato in polvere. Usando del buon olio di gomito ma neanche tanto, sia in un caso che nellaltro si vedono immediatamente i risultati. Portato via lo strato opaco, ho passato con un po' di energia uno straccio pulito che ha lucidato la superficie.
L'operazione è piuttosto veloce, due o tre minuti al massimo per la pulizia, per la lucidatura qualcosa in più.
p.s. usando lo straccio bianco, vi accorgete subito quando loperazione è finita, perché se provate ad insistere ripetendo loperazione, vi accorgete che lo straccio resta pulito, mentre ai primi passaggi, lo straccio si sporca immediatamente di giallo-marrone.
L'uso di bicarbonato o creme detergenti mi sembra più sano di prodotti tipo SIDOL!

BUONA PULIZIA E .... MIGLIOR FUMATA....
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 260
admin
28/3/2005
Cattolica - Romagna - Italia
Visualizza il profilo di admin Invia un messaggio privato a admin
27-11-2015
21:53
Citazione:

jbarca ha scritto:
(tra laltro non so cosa voglia dire 3D!)

3D
riesci sempre a fare facile le cose difficili. basterebbe capire quello che fai per apprezzarti."
- simi66 -
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 261
micmac
27/3/2017
Visualizza il profilo di micmac Invia un messaggio privato a micmac
5-4-2017
14:51
vi chiedo nuovamente aiuto perché credo di aver fatto un erroraccio...
ieri ho tenuto a bagno in amuchina 5 bocchini in ebanite di alcune vecchie pipe che fumavo regolarmente , solo che non l ' ho diluita.
il risultato è stato ottimo al livello visivo...ma tirando da i bocchini si sente un forte sapore di cloro!

ho fatto un danno irreparabile?
devo aspettare semplicemente che svanisca o posso fare qualcosa?
Ieri quando me ne sono accorto ho provato a tenerli a bagno nell alchol puro ma non ho risolto...

Oltretutto ho paura che sia una cosa dannosa.

Help pls!
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 262
mauriser
11/9/2008
Cagliari
Visualizza il profilo di mauriser Invia un messaggio privato a mauriser
5-4-2017
15:00
Ma Santa Pazienza!

L'amuchina va diluita se non erro al 4%...!!!

Poi ci metti pure alcool!


Forse hai inventato la bomba H!

Acqua, acqua e basta. Acqua corrente, molta, poi lasciali in ammollo. Non sarà facile, sentirai il gusto della varecchina per un bel po'!
Poi fumaci, piano piano svanirà... FORSE!

Unconcerned but not indifferent.
Incurante ma non indifferente
(Man Ray)

Il rodaggio è una fase di maturazione non una tecnica
(Gerti)
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 263
micmac
27/3/2017
Visualizza il profilo di micmac Invia un messaggio privato a micmac
5-4-2017
15:34


li sto sciacquando da ieri notte,e a forza di tirare per sentire se è cambiato qualcosa ho un sapore in bocca che mi sembra di aver bevuto una piscina

la cosa bella è che sono le 5 pipe che mi piace più fumare....

Grazie comunque,immaginavo la risposta ma speravo nella formula segreta (stile calderone con coda di topo e zampe di rana) che facesse svanire il problema all istante...
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 264
micmac
27/3/2017
Visualizza il profilo di micmac Invia un messaggio privato a micmac
6-4-2017
15:07
e niente...li ho tenuti sotto l' acqua corrente un intero pomeriggio (per la gioia dell' ACEA) e a bagno tutta la notte.
il saporaccio non diminuisce...
inizio a pensare che sia irrimediabile
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 265
paride
9/1/2017
Teano (CE)
Visualizza il profilo di paride Invia un messaggio privato a paride
6-4-2017
15:46
Guarda è successo anche a me di aver esagerato con amuchina ma fumando è andato via il saporaccio. All'inizio disturba e non poco ma poi va via.....
Re: pipa usata, disinfettare...
n° 266
Tobaldo
26/3/2004
Roma
Visualizza il profilo di Tobaldo Invia un messaggio privato a Tobaldo
7-4-2017
16:05
Scusami la domanda forse ovvia, ma mentre sciacquavi hai anche passato uno scovolino? Meglio di quelli ruvidi....

Tob
Ne ho cotal donde di siffatte ciuffole

"Nitriscimi!!!"

"Lui o l'orsetto?"

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!
Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017