Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin
Moderatori
 
Tobaldo
 
Sw4n

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 1
Visitatori: 21
  • mezzo
  • il Forum di FLP

    Indice »  Generale - sigari
    Re: Neofita assoluto
    n° 51
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    6-1-2008
    23:12
    beh a dire il vero potrei giusto avere qualcosa da dire sulla degustazione sigari, ma sulla pipa c'è chi ha molto più di me da dire, Ci sono alcuni aspetti comuni, altri invece sono differenziati nei 2 tipi di fumata (anzi 3 se differenziamo toscano e caraibici fra i sigari) ad ogni modo appena ho un attimo butterò giù qualcosina, che più che un insegnamento, sarà uno spunto di discussione per tutti coloro che vorranno intervenire per criticare o arricchire le basi per la deustazione.

    saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 52
    nataniele
    20/10/2007
    pesaro
    Visualizza il profilo di nataniele Invia un messaggio privato a nataniele
    7-1-2008
    18:12
    Tornando alla paletta aromatica, oggi, poco fa, ho fumato un toscano Soldati che era in humidor da circa tre settimane, con umidità relativa 65% e temperatura 20° beh era totalmente insapore, privo di forza e con aromi scarsi, quando ho comprato la scatola ne fumai uno ed era il classico Soldati che conosco, ora lumidificazione me li ha resi così, perche??
    "Prima di tutto vorrei mettere bene in chiaro una cosa....io non spiego mai niente
    Mary Poppins

    www.visionaire.org
    Re: Neofita assoluto
    n° 53
    haze
    28/11/2007
    Tula - Sardegna del Nord
    Visualizza il profilo di haze Invia un messaggio privato a haze
    7-1-2008
    19:35
    beh io mi sto accorgento che preferisco i toscani secchia quelli umidi...e pensare che ho comprato pure lhumidor per i toscani!
    Adriano Susca
    "A volte le pipe sono interessantissime. Nessun oggetto presenta caratteristiche individuali più marcate.." Sherlock Holmes (Conan Doyle)
    Re: Neofita assoluto
    n° 54
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    7-1-2008
    19:46
    lumidificazione dei toscani è una questione di gusti, c'è chi li predilige umidificati, chi invece li ama di più secchi. a mio avviso guadagnano umidificati, sopattutto se conservati per lunghi periodi, ma è buona prassi togliere il toscano dallhumidor qualche ora prima di consumarlo. nel caso spacifico, il Soldati è forse fra quelli che beneficiano meno dellumidificazione, questo non vuol dire che non ne benefici, sempre secondo il mio palato.

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 55
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    7-1-2008
    22:36
    Beh o ... già solo stampando tutte le discussioni in cui Simone ha postato sicuramente un bel volume con ottimi consigli ne viene fuori o o o !


    Ma il fumo del Toscano non è un po' troppo forte per essere espirato dal naso?


    Comunque volevo qui pubblicamente ringraziare Simone per laiuto fornitomi quando alcune settimane fa i miei sigari sono stati colpiti dalle più classiche disgrazie che possano capitare in un humidor: muffa nellhumidor degli Habanos e (la settimana successiva) bicho in quello dei Toscani... una pestilenza... fortunatamente abbastanza circoscritta!!!
    Ma grazie al tempestivo e preziosissimo aiuto di Simone tutto si è risolto per il meglio e adesso va tutto bene; è tornata la serenità nei miei humidor
    Veramente velocissimo Simone a rispondere quando mi sono capitate quelle rogne tra capo e collo. Grazie mille SSSzappolo!!!

    Buone fumate!
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 56
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    7-1-2008
    23:59
    Citazione:

    Nemo1976 ha scritto:


    Ma il fumo del Toscano non è un po' troppo forte per essere espirato dal naso?





    mi sono psiegato male, il fumo vva assaporato al palato e buttato fuori dalla bocca, immediatamente DOPO si inspira dalla bocca (senza fumo) e si espira dal naso.

    saluti
    Simone

    p.s. grazie dei ringraziamenti comunque non ce n'è bisogno, mi fa piacere condividere una passione
    Re: Neofita assoluto
    n° 57
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    12-1-2008
    21:34
    Bene, sono tornato....e laltra sera mi sono fumato il mio giulietta y romeo...ma mi ha un po deluso...e volevo chiedere una cosa...sono ancora un po impacciato nellaccenderlo...è possibile che lo abbia rovinato proprio cosi???

    Poi la fumata ho cercato di mantenerla calma evitando di scaldare troppo il sigaro...e costante. Ma non mi è piaciuto piu di tanto...sarà solo questione di gusti??

    Comunque Simone gran bel consiglio quello riguardo alla respirazione...ho sentito davvero molti piu sapori...non vedo lora di provare con un cohiba siglo II (ne ho ancora 2, e mi sto innamorando dei cohiba), ora appena avro tempo mi rocchera il montecristo n. 4...Simone hai da dirmi qualcosa a riguardo???
    Re: Neofita assoluto
    n° 58
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    13-1-2008
    21:00
    Citazione:

    obit8 ha scritto:
    mi sto innamorando dei cohiba


    ma va?? Stiamo solo parlando della marca al top del mercato mondiale... che vuoi che sia... lunico problema è il costo, un cohiba costa circa il doppio rispetto ai parivitoa cubani, e non è solo la qualità più elevata, ma anche il marketing che è stato fatto negli anni.

    laccensione è fondamentale e può sicuramente essere responsabile della qualità della fumata. Il sigaro si accende rigorosamente senza tirare esenza che la fiamma tocchi direttamente il tabacco.

    di sicuro anche i gusti persoanli hanno il loro ruolo, ma Romeo y Julieta in generale non è considerata una marca scandente, Che vitola era?

    Per il monte 4 che posso dire... siamo subito al di sotto di cohiba come qualità, direi che se escludiamo il prezzo la classifica per marche vedrebbe in testa Cohiba, seconde a parimerito Montecristo, Bolivàr, Partagàs e Ramòn Allones, e a seguire tutte le altre, con dei fuori classifica come Rey del Mundo e Cuaba, che sono a mio avviso marche eccezionali e sottovalutate, ma che oggettivamente non sono comparabili alle altre cubane. potrei metterle tranquillamente vicino a cohima ma sono assai diverse ...

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 59
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    13-1-2008
    22:24
    ----NO!!!! allora ho sbagliato tutto Simone...Come faccio ad accenderlo senza tirare...

    Io evitavo, si, di far toccare direttamente la fiamma...ma comunque sia tiravo....

    Come faccio senza tirare???

    Aiuto, ho bisogno di spiegazioni.

    Comunque il romeo y giulieta era un numero 2 (tubos).
    Re: Neofita assoluto
    n° 60
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    13-1-2008
    22:44
    http://www.cigaraficionado.com/Cigar/Free/Video/0,4696,,00.html


    scorri i filmati fino a how to light a cigar

    saludos
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 61
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    13-1-2008
    22:46
    p.s. copia e incolla il link se no non funziona
    Re: Neofita assoluto
    n° 62
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    14-1-2008
    14:43
    Eccellente, peccato che linglese che parlavano non è ancora del tutto comprensibile per me...ma il video è stato piu che sufficiente. Tra laltro poi ho guardato anche gli altri, tra cui how to select a cigar...e quel wolk in humidor mi faceva a dir poco gola...ma dentro una cosa del genere non saprei minimamente come scegliere (tra laltro non sono riuscito a capire i metodi con i quali scegliere un sigaro, ma se non sbaglio diceva che non è corrette, ne tanto meno ci si fa una gran figura, ad annusarlo....vero???)
    Re: Neofita assoluto
    n° 63
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    14-1-2008
    23:07
    Carissimi, mi riappello a voi con estrema devozione!!! Stasera è stata la volta del monte cristo n. 4. E qui zappolo aiutami:

    Accesso come da istruzioni da te fornitemi, tutto bene fino al punto critico: lultimo quarto, cioe dallaltezza della fascetta in giu. Zappolo a questo punto, ogni volta, noto che il sigaro tende a spegnersi, per evitare cio cominci a fare tiri piu frequenti, e a volte anche i soliti tiri doppi, o tripli...non so se mi spiego...due o tre tiri non troppo profondi prima di fare quello definitivo e piu intenso. Ma il sigaro comunque non rimane piu acceso bene come prima!!! Da cosa puo essere dovuto questo??? Sono io che sbaglio a fumarlo?? Perche anche riaccendendolo ogni tanto, comunque sia tende a spegnersi troppo in fretta...

    Avete spiegazioni da fornirmi??

    P.s. i tiri piu frequenti e le accensioni fatte per tenerlo in vita rovinano il gusto del sigaro, e il fumo diventa troppo caldo e poco gradevole. Come faccio a fumarmi un sigaro fino quasi a bruciarmi le dita??
    Re: Neofita assoluto
    n° 64
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    14-1-2008
    23:56
    che il sigaro tenda a spegnersi alla fine è normale, dipende dalla maggiore umidità che si accumula nel tabacco durante la fumata, noterai anche che si la consistenza diventa più morbida. se il problema arriva dallanilla in poi è nella norma, se comincia prima è un problema, prova ad abbassare di qualche punto lu.r. dellhumidor coprendo una parte della superficie evaporante con pellicola plastica, se la cosa migliora ti do il benvenuto nella cerchia di chi come me ama fumare i sigari conservati più vicino al 65 che al 70%

    il fatto che il sigaro diventi amaro e sgradevole è conseguenza naturale dei tiri ravvicinati e delle riaccensioni, non c'è una regola precisa, un sigaro può morire anche prima dellanilla o essere fumato fino alle dita, questo è vero non solo per marche/formati diversi, ma anche per sigari uguali, a volte anche provenienti dalla stessa scatola.

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 65
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    15-1-2008
    11:39
    Cavolo Simone!!! Anch'io ho sempre acceso i sigari tirando...
    Tirando poco e facendolo roteare fra le labbra lasciandolo accarezzare dalla fiamma dellaccendino... quindi tutto sbagliato o
    Va beh... non si finisce mai di imparare.
    Ma la giusta tecnica di accensione influisce di molto sul sapore del sigaro in fumata? Cioè finora ho rovinato molti sigari? o
    E poi, questa tecnica va bene anche con i Toscani?

    Grazie. Ciao.
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 66
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    15-1-2008
    19:37
    acendendo il sigaro tirando si produce lo stesso effetto che si ha quando si fuma troppo rapidamente, il braciere si scalda più del dovuto e si sviluppano sentori amari e sgradevoli. se questo avviene a inizio fumata ci si tira dietro lerrore non dico per tutta la fumata, ma almeno per i primi 2-3 cm (a seconda del formato)


    la tecnica è ottimale anche per i toscani, i quali però in virtù del tabacco diverso, a foglia più grossa, risentono meno del surriscaldamento istantaneo. anche i toscani però sono danneggiati dalla fumata troppo rapida.

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 67
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    16-1-2008
    23:08
    Quindi sì... finora ho rovinato tutti i sigari che ho fumato...
    Va beh... limportante è aver imparato la tecnica giusta.
    Stavo pensando... può funzionare bene anche accendere il sigaro toccandolo con una brace? Io ho la cucina a legna e il caminetto. Quasi quasi dopo ci provo o ho qui giusto giusto mezzo Antica Riserva che non aspetta altro o
    Ho scritto toccandolo perché non credo che semplicemente tenendolo vicino come con la fiamma riesca ad accendersi, comunque proverò.

    Un'altra cosa: mi risulta che i Toscani Garibaldi, Soldati, Classico ed Extravecchio siano fatti tutti con solo tabacco italiano, mentre tutti gli altri usano tabacco nordamericano per la fascia. E' vero? Grazie.
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 68
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    17-1-2008
    10:18
    accendere col tizzone fa molto spaghetti western tuttavia può essere valida come soluzione.

    per quanto riguarda i toscani la tua informazione è corretta, per quelli con fascia americana i ritagli della foglia esterna vanno anche nel ripieno

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 69
    caporaiss
    13/3/2007
    Visualizza il profilo di caporaiss Invia un messaggio privato a caporaiss
    17-1-2008
    11:21
    Citazione:

    Nemo1976 ha scritto:
    Stavo pensando... può funzionare bene anche accendere il sigaro toccandolo con una brace?


    Accendo quando ne ho loccasione anche la pipa con la brace; con il toscano basta poggiarlo su un pezzettino ardente, con la pipa basta introdurre sempre un piccolo pezzettino allinterno del fornello.
    Trattasi del miglior metodo di accensione per i fumatori lenti.
    Re: Neofita assoluto
    n° 70
    uex
    26/1/2007
    vittuone mi
    Visualizza il profilo di uex Invia un messaggio privato a uex
    17-1-2008
    12:19
    Confermo !
    Dissi al mandorlo: parlami di Dio. Ed il mandorlo fiorì. (Nikos Kazantzakis, poeta cretese, 1882-1957)
    Re: Neofita assoluto
    n° 71
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    18-1-2008
    10:18
    C'è un'umidità pazzesca dalle mie parti in questi giorni... lho misurata ieri sera tenendo gli igrometri fuori dagli humidor... tutti e due 67%... potrei tranquillamente tenere aperti gli humidor o addirittura tenere i sigari sopra alla scrivania o ...
    Ho dovuto togliere gli umidificatori dagli humidor altrimenti dentro succederebbe il disastro...
    La mia domanda è: se tengo gli humidor aperti (per rimediare ad un eccesso di umidità o anche perché lambiente circostante è abbastanza umido) c'è la possibilità -diciamo così- che i sigari perdano il loro aroma disperdendolo nellambiente circostante anziché restare racchiuso allinterno dellhumidor?
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 72
    caporaiss
    13/3/2007
    Visualizza il profilo di caporaiss Invia un messaggio privato a caporaiss
    18-1-2008
    10:31
    Praticamente stai al secco 67% di umidità ? Qui raggiungiamo quasi giornalmente quote del 90%, e fumando toscani tengo lhumidor spesso e volentieri chiuso ma senza spugnette o similari.
    Re: Neofita assoluto
    n° 73
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    18-1-2008
    11:23
    il rischio di dispersione aromatica un minimo c'è, tuttavia non penso che i tuoi sigari siano in mezzo a correnti d'aria o dentro a un forno ventilato .... non farti troppi problemi, soprattutto se la cosa è limitata a periodi brevi o medi... del resto pensate ai walk in humidor che sono stanze ad elevata u.r. in cui i sigari stanno spesso in scatole aperte...

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 74
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    28-1-2008
    13:33
    Ho un problema... ieri pomeriggio mi sono fumato un Joya de Nicaragua Consul Maduro; purtroppo ha cominciato praticamente subito a bruciare in modo irregolare... il braciere avanzava più da un lato che dallaltro. Ho corretto più volte con laccendino poi ad un certo punto ha cominciato a bruciare in modo più veloce il ripieno mentre la capa rimaneva incombusta creando un bellimbuto... quest'ultimo problema forse dipende dalle tirate che faccio. Quindi chiedo: qual è il modo giusto di tirare? Sono meglio tirate brevi e ravvicinate o una tirata più consistente con una successiva pausa più o meno lunga ad esempio di 10÷20 secondi???
    Grazie
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 75
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    28-1-2008
    17:18
    lirregolarità di combustione il 90% delle volte è dovuta ad un difetto costruttivo, mentre la formazione dell'imbuto nel braciere è dovuta allumidità eccessiva che può anche essere accumulata per il tiraggio eccessivo o la fumata in luogo freddo.

    la frequenza dei puff dipende dal formato, e dovrebbe essere tale da esaurire il sigaro nei tempi canonici di fumata (es per un robusto circa 1 ora ).

    colgo loccasione per segnalare una lettura molto interessante, in cui sono indicati fra le altre cose anche i tempi medi di fumata per ciascun sigaro:

    titolo: sigari cubani
    autori: Ferri, Bigi, Cimino, Scelsa, Trevisani
    Editore: Mondadori

    Saluti
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 76
    Marlon
    1/4/2007
    Visualizza il profilo di Marlon Invia un messaggio privato a Marlon
    29-1-2008
    9:49
    Citazione:

    Nemo1976 ha scritto:
    C'è un'umidità pazzesca dalle mie parti in questi giorni... lho misurata ieri sera tenendo gli igrometri fuori dagli humidor... tutti e due 67%...


    Scusa Nemo, se vieni dalle mie parti il tuo valore di umidità pazzesca impallidisce. A volte ci sono valori che sfiorano il 90%...
    In tali giorni i tabaccai tolgono la corrente agli humidor e aprono la porta degli stessi oppure la tengono chiusa se lumidità è troppo alta...
    Saluti
    Sulla terra, per mare, a casa, ovunque
    fumo la mia pipa e adoro Dio
    (Johann Sebastian Bach)
    Re: Neofita assoluto
    n° 77
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    29-1-2008
    13:26
    Citazione:

    caporaiss ha scritto:
    Qui raggiungiamo quasi giornalmente quote del 90%


    Citazione:

    Marlon ha scritto:
    se vieni dalle mie parti il tuo valore di umidità pazzesca impallidisce. A volte ci sono valori che sfiorano il 90%...



    Allora...mi sono spiegato male...
    Quando ho scritto che in quei giorni c'era un'umidità pazzesca mi riferivo a quella esterna; invece quando ho scritto che lavevo misurata ed era del 67% intendevo quella della stanza dove tengo gli humidor...
    Dalle mie parti in quei giorni fuori c'era una nebbia talmente densa che guidando di sera si faceva fatica a vedere perfino i tergicristalli della macchina... altro che 90%... magari... o se la nebbia fosse calda ci si sarebbe potuto fare il bagno camminando allaperto!

    Cmq era strano che avevo un'umidità così alta in casa e nella fattispecie nella stanza dove tengo lhumidor...
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 78
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    29-1-2008
    23:04
    Eccoci qui, ci si rivede ragazzi!!!! Allora, oggi mi sono fumato un altro Cohiba (ormai mi sa che mi ci sto abituando un po troppo)..e devo dire che sto migliorando...ma comunque sia anche oggi, ogni tanto, tendeva a spegnersi..e mi sono chiesto una cosa. nel video che mi avevi proposto tu zappolo, su come si accendevano i sigari faceva vedere come fosse possibile, anche, soffiare anziche tirare in fase di accensione. Ora mi sono chiesto, è possibile anche limitatamente farlo durante la fumata per ovviare al fatto che rischi di spegnersi, o si corre il rischio di rovinarlo!?? E poi quanto prima è opportuno tirare fuori dallHumidor un sigaro???

    PS: Cohiba siglo II, tempo di fumata circa 40 minuti....va bene??
    Re: Neofita assoluto
    n° 79
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    30-1-2008
    9:07
    beh, quando c'è la cenere sul braciere soffiare conta poco, comunque tentare non nuoce. Per quanto riguarda lestrazione dallhumidor io, conservando a 65-67% di u.r. prendo i sigari subito prima di fumarli e non ho problemi, però conosco molti che tirano fuori i sigari la mattina per la sera con buoni risultati. occorre fare anche un distinguo su dove si conservano una volta tirati fuori dallhumidor, se li metti sul balcone mentre piove o sul termosifone acceso non è proprio un'ottima idea

    per quanto riguarda il tempo di fumata direi che può andare.

    saludos
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 80
    obit8
    28/12/2007
    Visualizza il profilo di obit8 Invia un messaggio privato a obit8
    30-1-2008
    10:15
    No io intendevo dire proprio soffiare tenendo il sigaro in bocca, cioe anziche tirare, soffiare allinterno del sigaro!!!
    Re: Neofita assoluto
    n° 81
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    14-2-2008
    14:59
    Ieri sera ho comprato una confezione da 2 di Toscano Originale. L'ho aperta e dentro ho trovato che i 2 Toscani avevano un colore sensibilmente differente luno dallaltro...
    Uno era bello scuro, quasi nero, come sempre insomma... mentre laltro era molto più chiaro, anche più chiaro di un Soldati o un Garibaldi. Di un marrone medio, diciamo... tipo quelli dei caraibici.
    E' normale questa cosa? Comunque si vede che è fatto a mano, non ci sono dubbi. Ma non mi spiego il colore.
    Cosa ne pensate?
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 82
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    14-2-2008
    15:14
    semplicemente una fascia fermentata peggio oppure una foglia raccolta troppo presto, per i toscani a differenza degli habanos non c'è una selezione per colore in ogni scatola, perciò la differenzianzione di colore è più facilmente riscontrabile.

    saludos
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 83
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    14-2-2008
    18:29
    Capisco... quindi quellOriginale non è buono?
    E se non è buono, posso fare niente per rimediare?

    Tra laltro domenica scorsa ho esplorato il sito www.habanos.com e ho visto le varie fasi di lavorazione del tabacco, dalla semina alla raccolta e preparazione dei sigari... adesso capisco perché costano molto... praticamente è tutto fatto a mano, tutto è selezionatissimo; addirittura raccolgono una foglia alla volta e fanno vari raccolti partendo dalle foglie più in basso
    Sono rimasto piacevolmente impressionato
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 84
    nataniele
    20/10/2007
    pesaro
    Visualizza il profilo di nataniele Invia un messaggio privato a nataniele
    14-2-2008
    20:23
    Scusa Nemo, non vorrei distruggere un mito, (ne abbiamo forse bisogno) ma visitando le aziende cubane ho visto molta meno cura e tante più macchine di quello che si dice e pensa.
    Forse pochi sanno, che una delle maggiori attività del gruppo Maccaferri è nella costruzione di macchinari per la lavorazione delle sigarette e dei sigari, a Cuba ne ho viste molte....tenute celate ai turisti si, ma ci sono......
    "Prima di tutto vorrei mettere bene in chiaro una cosa....io non spiego mai niente
    Mary Poppins

    www.visionaire.org
    Re: Neofita assoluto
    n° 85
    mrepicure
    21/1/2008
    Pozzuoli (Na)
    Visualizza il profilo di mrepicure Invia un messaggio privato a mrepicure
    14-2-2008
    21:56
    Non è del tutto un segreto che vi siano nelle grandi manifatture macchine per fare i sigari.
    Molte grandi marche hanno affiancato ai tradizionali sigari fatti completamente a mano, quelli fatti a macchina: esempi fra tutte sono la Partagas, la Romeo y Julieta e la H.Upman.
    Questi sigari sono meno costosi ed hanno scarsa pregevolezza, ma sulla scatola è scritto. La dicitura esatta (zappolo ) è Totalmente a mano per i manufatti. Le altre scritte sono ambigue. Inoltre di alcune vitolas storiche esiste solo la versione fatta a mano.
    Re: Neofita assoluto
    n° 86
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    15-2-2008
    2:55
    Ho appena fumato quel famoso Toscano Originale dal colore chiaro di cui ai miei 2 precedenti post... lho provato ammezzato.
    Mamma mia... veramente una schifezza... spero non mi capiti mai più una roba del genere. Il gusto dava veramente fastidio, era amarissimo ed aspro, diverso dallOriginale che conosco. Completamente un'altra cosa...
    Di solito, mentre fumo il Toscano, mi piace annusare il profumo del fumo (scusate il gioco di parole) che arriva sia dal braciere sia dallaltra estremità non appena fatta una tirata... beh, sapeva solo vagamente di Toscano... mi pareva bruciasse della plastica acida... Spero veramente si tratti di un caso isolato...
    Ho provato a fumare anche laltro mezzo ma niente da fare... stessa storia.
    E adesso me ne vado a letto con la voglia di fumare un Toscano... uffa!
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 87
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    15-2-2008
    10:55
    Citazione:

    nataniele ha scritto:
    Scusa Nemo, non vorrei distruggere un mito, (ne abbiamo forse bisogno) ma visitando le aziende cubane ho visto molta meno cura e tante più macchine di quello che si dice e pensa.
    Forse pochi sanno, che una delle maggiori attività del gruppo Maccaferri è nella costruzione di macchinari per la lavorazione delle sigarette e dei sigari, a Cuba ne ho viste molte....tenute celate ai turisti si, ma ci sono......


    Non ci dimentichiamo che a cuba si producono moltissimi sigari per consumo interno, un numero enorme di falsi, e anche dei tripa corta da esportazione, nonchè picadura da pipa e altro.
    ci sono diverse zone tabacchicole, 5 le più importanti, ma solo la Vuelta abajo produce le foglie per i premium cigars hand made (per qualche produzione si usa anche tabacco dei remedios, semivuelta e vuelta arriba), nelle altre realtà si usano comunque correntemente macchine per raccolta ecc..
    Considerate che per la produzione di un hand made (dicitura sulla scatola hecho en cuba totalmente a mano) ci sono più 400 passaggi manuali dalla semina allinscatolamento del sigaro, ovviamente in questo numero sono annoverati anche passaggi intermendi di una medesima operazione, tuttavia anche riducendo il conto ai soli step effettivi della filiera produttiva siamo comunque attorno ai 200.
    Per i sigari rollati a mano ma a tripa corta (ripieni di trinciato) la dicitura è hecho a mano en cuba inoltre di solito sulla scatola è riportata la scritta TC che indica appunto tripa corta. la semplice dicitura hecho en cuba indica al 99% machine made.
    mr.Epicure, a parte i cigarisllos quali sono i sigari a tripa corta delle marche che indichi? il sigaro a tripa corta non è sempre scarso, penso ad esempio ai montecarlos di por larranaga, ai panatelas extra di rafael gonzalez o anche ai semplicissimi petit cazadores di JL piedra. sigari dal rapporto qualità/prezzo estremamente interessante!! lunica cosa su cui i TC sono inevitabilmente carenti è levoluzione aromatica, il che non significa che siano aromaticamente scarsi, o poco complessi, ma solo che gli aromi variano pochissimo lungo la fumata.

    Saludos
    Simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 88
    mrepicure
    21/1/2008
    Pozzuoli (Na)
    Visualizza il profilo di mrepicure Invia un messaggio privato a mrepicure
    15-2-2008
    12:21
    Sbaglio sempre ad esprimermi !! Soltanto mi manca la tua autorevole competenza . In effetti alcuni di quelli che hai nominato li ho assaggiati e non m sembrano male.

    Comunque lo lessi su una rivista e sinceramente non mi affaticai per veificarlo, poichè la cosa mi aveva alquanto rattristato. Come avrei fatto a distinguerli dal tabaccaio del mio paese che non ti mostra neanche la scatola???
    Non intendevo i tripa corta sul giornale parlava di puros fatti a macchina dunque non so. Illuminami tu!!
    Re: Neofita assoluto
    n° 89
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    15-2-2008
    12:49
    a parte i cigarillos (mini e clubs) di fatti a macchina in senso stretto non ne esistono nelle marche h.upmann, romeo y julieta e partagas, ci sono alcuni tripa corta rollati a mano, come il belvederes di h.upmann, che è poco più di un cigarillo, di partagas ce ne sono diversi a TC ma in italia se ne trovano solo alcuni, anche qui cigarillos o poco più, mi sovvengono princess e aristocrats, ma sicuramente ne dimentico qualcuno.
    Di R&J mi sovviene solo lo sport largo che è un cigarillo.

    diffidate delle info che si trovano sui TC su internet, ho visto definire TC moltissimi long filler

    di Partagas sono machine made anche i culebras, ma parliamo di un prodotto particolare, non paragonabile a sigari standard (vedi foto)



    File allegato:
    jpg  partagasculebras.jpg (13.77 KB - )
    z3266_47b57c3f22bdf.jpg 471 x 110 px
    471 x 110 px
    Re: Neofita assoluto
    n° 90
    mrepicure
    21/1/2008
    Pozzuoli (Na)
    Visualizza il profilo di mrepicure Invia un messaggio privato a mrepicure
    15-2-2008
    19:59
    Grazie per le precisazioni. Ne terrò conto. Comunque è saltata la riunione da Stefanelli con Ferraino, perchè il tabaccaio si è ammalato. Se avrò modo te lo saluterò, come mi avevi chiesto, la prossima occasione!!
    Re: Neofita assoluto
    n° 91
    Ludwig
    3/12/2006
    Campobasso
    Visualizza il profilo di Ludwig Invia un messaggio privato a Ludwig
    16-2-2008
    11:33
    dal video sulla manifattura dei toscani me ne è venuta voglia voi quale tipo mi consigliate calcolando che non ne ho mai fumati. Preferirei quelli non aromatizzati, vorrei provarli anche nella pipa casomai insieme a qualche altro tabacco. si accettano consigli anche per la miscela da utilizzare grazieeeeeeeee
    «Incapaci di fare forte ciò che è giusto, abbiamo fatto giusto ciò che è forte»

    (Blaise Pascal)
    Re: Neofita assoluto
    n° 92
    nataniele
    20/10/2007
    pesaro
    Visualizza il profilo di nataniele Invia un messaggio privato a nataniele
    16-2-2008
    12:02
    Ciao Ludwig, sicuramente ti risponderà anche altre persone più esperte di me sui sigari, quello che posso consigliare io, alcontrario di altri, è di non fumare il sigaro toscano nella pipa, non è adatto sia come taglio che come sapore, al massimo un toscanello aggiunto a un tabacco a tua scelta. per i sigari se è la prima volta che li fumi, consiglierei il Garibaldi, non è troppo forte, ma ha tutte le caratteristiche del toscano, a mio avviso andrebbe bene anche il Soldati, un po più dolce, ma non aromatizzato, sono sigari sinceri che amo molto, i toscani, dopo questi passaggi il toscano originale è il più sincero del gruppo.
    Fai anche una prova se preferisci fumarlo intero o ammezzato, nei due modi, lo stesso sigaro cambia molto, vedi tu.
    "Prima di tutto vorrei mettere bene in chiaro una cosa....io non spiego mai niente
    Mary Poppins

    www.visionaire.org
    Re: Neofita assoluto
    n° 93
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    16-2-2008
    14:09
    Citazione:

    Ludwig ha scritto:
    dal video sulla manifattura dei toscani me ne è venuta voglia voi quale tipo mi consigliate calcolando che non ne ho mai fumati


    Ti capisco Ludwig, a me viene voglia di fumarli anche senza aver visto il video o col video faccio addidittura lacquolina o
    Da quello che hai detto è chiaro che non hai mai fumato Toscani ma altri sigari ne hai fumati?
    Se non hai mai fumato sigari ti consiglio di leggere i molti 3D a tal proposito; le mie prime esperienze con i sigari sono state disastrose ma per fortuna non mi sono rassegnato... e per fortuna... Comunque è soprattutto grazie a FLP se adesso riesco a fumare i sigari traendone una soddisfazione imparagonabile... o

    Per quanto riguarda ti consiglio, come nataniele, di partire dal Toscano Garibaldi e dal Toscano classico, per passare poi allExtravecchio ed allAntico. Il Soldati provalo dopo di tutti questi (te lo consiglio però umidificato...) e prima dellAntica Riserva. Alla fine riservati lOriginale.
    In ogni caso fai come vuoi, comunque parti dai più leggeri.
    Ricorda che il Toscano è arte! Se allinizio non ti piace non demordere. Riprovalo! Può essere che non ti piaccia a causa dell'inesperienza nel fumare, come è capitato a me. Ma nonostante le prime fumate a dir poco orribili alla fine mi ha conquistato. La mia è stata una passione maturata col tempo... Fa conto che dal primo Toscano che ho fumato (a 18 anni) ed il secondo avrò lasciato passare almeno 3 anni... o e tra il secondo ed il terzo almeno 4...
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 94
    Ludwig
    3/12/2006
    Campobasso
    Visualizza il profilo di Ludwig Invia un messaggio privato a Ludwig
    16-2-2008
    16:03
    grazie delle risposte ragazzi allora proverò prima con i Garibaldi.... vi farò sapere come è andata o
    «Incapaci di fare forte ciò che è giusto, abbiamo fatto giusto ciò che è forte»

    (Blaise Pascal)
    Re: Neofita assoluto
    n° 95
    Ludwig
    3/12/2006
    Campobasso
    Visualizza il profilo di Ludwig Invia un messaggio privato a Ludwig
    17-2-2008
    19:56
    ok ci sono ho appena comprato la prima scatola di Garibaldi. Sono emozionato! domande:
    1- mi sembra secco è normale?
    2- posso fumarlo così o ha bisogno di essere umidificato?
    3- quanto tempo durerà?

    grazie
    «Incapaci di fare forte ciò che è giusto, abbiamo fatto giusto ciò che è forte»

    (Blaise Pascal)
    Re: Neofita assoluto
    n° 96
    mrepicure
    21/1/2008
    Pozzuoli (Na)
    Visualizza il profilo di mrepicure Invia un messaggio privato a mrepicure
    17-2-2008
    22:56
    Risposte:
    1 se non erano conservati in un armadio umidificato è normale che siano secchi.
    2 a tua scelta sono buoni in entrambi i modi. Consiglio di provarne un paio secchi e gli altri tre umidificati al 65% per qualche settimana.
    3 in che senso? se intendi il tempo che puoi tenerli senza fumarli penso che la risposta sia alcuni anni (2-3) ma non ti consiglio di invecchiarli: perdono in aroma. Se intendi il tempo di una fumata non posso risponderti con precisione: ognuno ha il suo stile di fumata. Io ci metto anche un'ora e mezza a fumarmi un originale, ma non faccio testo perchè mi piace rilassarmi. Scopri il ritmo che più ti si addice, tenendo conto che almeno una trentina di secondi tra una boccata e laltra sono necessari per garantirti di gustare il sigaro senza che divega amaro e risulti falsato il suo gusto. Buona fortuna!
    Per quel che riguarda le tappe concordo con quel che ti ha detto nemo con qualche piccola modifica. Io 6 anni fa ho proceduto così: 1 Toscano classico 2 Toscano Antico 3 Extravecchio 4 Originale 5 Antica Riserva 6(allepoca non era ancora in commercio) Soldati. Mi rimangono il Moro e il Presidente. Ma costano un botto!!!!
    Re: Neofita assoluto
    n° 97
    Nemo1976
    5/10/2007
    Visualizza il profilo di Nemo1976 Invia un messaggio privato a Nemo1976
    17-2-2008
    23:44
    Ludwig, per saperne di più ti consiglio di leggerti tutto QUESTO interessantissimo 3D. Avrei dovuto consigliartelo già da subito ma sai sono in FLP da appena 4 mesi...

    Per quanto riguarda le tue domande, mrepicure è già stato esaurientissimo, aggiungo solo che se tieni i Toscani in humidor possono rimanerci per anni e diventare più buoni con linvecchiamento. Se li tieni fuori è come ha detto mrepicure, perdono in aroma; tra laltro i Garibaldi sono gli unici che non sono cellophanati singolarmente. Però c'è da dire che non tutti i Toscani beneficiano (nel senso di un miglioramento delle caratteristiche organolettiche) di un lungo invecchiamento in humidor. I Garibaldi non credo possano migliorare granché... per conservarsi si conservano però. Maggiori delucidazioni sapranno dartele SSSzappolo e caporaiss.

    Io con i Toscani sono partito così: 1 Antico 13 anni fa, poi una altro Antico 10 anni fa (era della stessa scatola), altro Antico sempre della stessa scatola 6 anni o fa poi niente fino allautunno scorso quando finalmente sono ripartito alla grande e regolarmente con Antica Riserva, Garibaldi, Soldati, Originale e Toscanello Speciale.
    Il Classico, lExtravecchio, lOriginale Selected, lOriginale Millennium, il 1492 ed il Moro li devo ancora provare ma stanno maturandosi in humidor o Il Presidente lo sto aspettando.
    Dai mrepicure... almeno i Toscano del Presidente prendili. SSSzappolo dice che sono in assoluto i migliori... e se lo dice lui
    Eh ma... te gavarè da pasare pa' i me campi prima o dopo, mòro...

    G.M. alias B.H.

    .NDR..
    Re: Neofita assoluto
    n° 98
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    18-2-2008
    10:34
    Citazione:

    mrepicure ha scritto:
    Mi rimangono il Moro e il Presidente. Ma costano un botto!!!!


    Mr Epicure, occorre sempre ragionare in termini di prezzo unitario, essendo tu abituato agli habanos o comunque caraibici il prezzo del Presidente non dovrebbe essere eccessivo (circa 3,20 euro cadauno) è anche vero che non li vendono sfusi, ma una almeno scatola allanno è un'ottimo investimento

    saludos
    simone
    Re: Neofita assoluto
    n° 99
    mrepicure
    21/1/2008
    Pozzuoli (Na)
    Visualizza il profilo di mrepicure Invia un messaggio privato a mrepicure
    18-2-2008
    23:16
    Hai ragione Zappolo, ma se li vendessero singolarmente li prenderi volentieri. Figurati per 3€ o poco più!! Il problema è che la scatola di cui tu parli costa 100€ e tutti in un colpo solo pesano notevolmente. E' un buon investimento annuale è vero e conto di farlo al più presto, accompagnandolo se sarà possibile con la nuova confezione Cohiba Maduro N5 che mi affascina molto. Anzi ti chiedo se li hai assagiati.

    Si che li prenderò nemo. Non so quando ma lo farò: mi piace sperimentare le cose diverse dalle mie abitudine.
    Re: Neofita assoluto
    n° 100
    SSSzappolo
    25/4/2007
    Imola - Italia
    Visualizza il profilo di SSSzappolo Invia un messaggio privato a SSSzappolo
    19-2-2008
    9:49
    si, li ho provati, lunico che merita veramente è il secretos, gli altri due sono sigari vecchi a mio avviso. Non valgono i soldi che costano, come molti cohiba del resto.

    Il secretos invece è ottimo, lidea che mi sono fatto è che la capa abbia un ruolo fondamentale nella paletta aromatica della linea maduro 5, e che nel piccolino della linea, che in virtù del formato (cepo piccolo) ha un rapporto capa/tripa più alto, la componente aromatica della capa sia più percepibile.

    saludos
    Simone

    ENTRA-IN-CHAT

    chi è in chat ora?

    Manuali-per-i-novizi

    Pronto Soccorso Novizi



    Link per il Novizio

    Tutti i dubbi del novizio
    Scelta della prima pipa
    Accessori per la pipa
    Il tabacco per iniziare
    Caricamento della pipa
    Accensione della pipa
    L'acquerugiola
    Bruciori alla lingua
    Manutenzione della pipa
    Costruire la pipa
    I fltri
    Presentati nel forum!
    Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
    Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
    Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
    L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

    © Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017