Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin
Moderatori
 
Tobaldo
 
Sw4n

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 3
Visitatori: 23
  • il_pirata
  • hal
  • Hap
  • il Forum di FLP

    12>
    Indice »  Tipi di pipe
    Calabash!
    n° 1
    cuthbert
    31/12/2005
    Visualizza il profilo di cuthbert Invia un messaggio privato a cuthbert
    14-5-2006
    3:46
    Noto che almeno per quanto mi dice lopzione di ricerca del forum non esiste un topic riguardante un tipo di pipa secondo me molto importante: il calabash, cioè quella pipa con il fornello di schiuma, il corpo in zucca e il bocchino in ambra almeno nella sua incarnazione più nobile.

    Io possiedo una Strambach piccola, pipa veramente eccezzionale con cui riesco ad assaporare le differenze fra vari tabacchi in maniera più palese rispetto alle pipe in radica...

    Chi di voi ha un calabash? E che impressioni avete?
    Re: Calabash!
    n° 2
    Cavedish
    29/8/2005
    Roma
    Visualizza il profilo di Cavedish Invia un messaggio privato a Cavedish
    14-5-2006
    18:49
    Non so perchè ma è un tipo di pipa che non mi attira...Sono capitato in un negozio di Roma mentre un fumatore padovano ne acquistava una, mi disse di possedere un centinaio di pipe, ed uno dei suoi sogni era appunto quello di comprare una pipa Calabash. Quando lha presa in mano sembrava contento come un bambino
    Re: Calabash!
    n° 3
    seawolf
    30/5/2005
    MassaCarrara / Italia
    Visualizza il profilo di seawolf Invia un messaggio privato a seawolf
    14-5-2006
    18:59
    Mah a me sinceramente non mi attira soprattutto per la dimensione che per me é un po grande e il prezzo.Poi per le sue qualità in fumata dovrebbe essere un'ottima pipa .L'ultima parola ai più esperti .
    Bye!!!
    La più antica e potente emozione umana è la paura, e la paura più antica e potente è la paura dell'ignoto.

    H.P.Lovecraft
    Re: Calabash!
    n° 4
    terramia
    7/3/2005
    palermo
    Visualizza il profilo di terramia Invia un messaggio privato a terramia
    14-5-2006
    22:01
    é una pipa che ho sempre desiderato. Una colta ne ho presa una su ebay ma con mia delusione ho scoperto che era in porcellana.
    Sono convinto che, oltre alle qualità della schiuma si aggiunge anche laspetto della camera di espansione, la zucca, che conferisce maggire freachezza al fumo.
    Perchè non ci posti una foto?.
    La pipa è come la moglie non si presta mai

    http://spaces.msn.com/siciliaterramia/
    Re: Calabash!
    n° 5
    sassammia
    29/10/2005
    Milmort / Belgio
    Visualizza il profilo di sassammia Invia un messaggio privato a sassammia
    14-5-2006
    23:20
    Ne ho una anchio, larga 20 cm alta 26 cm regalatami da mia sorella. Si carica quasi per un giorno intero. La fumo pochissimo anche se è buonissima per colpa delle sue misure. La tengo per quando sarò vecchio e che faro fatica ad alzarmi della poltrona ???
    Se riesco ve la posto presto ...
    i am a serial pipe smoker !!
    Re: Calabash!
    n° 6
    cuthbert
    31/12/2005
    Visualizza il profilo di cuthbert Invia un messaggio privato a cuthbert
    15-5-2006
    2:17
    Citazione:

    terramia ha scritto:
    é una pipa che ho sempre desiderato. Una colta ne ho presa una su ebay ma con mia delusione ho scoperto che era in porcellana.
    Sono convinto che, oltre alle qualità della schiuma si aggiunge anche laspetto della camera di espansione, la zucca, che conferisce maggire freachezza al fumo.
    Perchè non ci posti una foto?.


    Appena potrò posto la foto, la mia è il modello piccolo della Strambach, che potete vedere sul sito di Lubinski:

    http://www.lubinski.it/pages/dettagli.asp?cob=0019750&imm=B71.JPG&c=1

    L'ho pagata relativamente cara per il mio standard, 120 eurotti, comunque meno della mia Ceppo serie 3. La pipa è molto buona, peccato però che la quantità di tabacco effettiva sia motlo limitata, specie rispetto alle dimensioni della pipa, che però mi risulta molto leggera e mi sforza poco la mascella.

    Riguardo la tua idea della zucca, sinceramente non lo so, dovrei provare un calabach con camera di espanzione in radica e tutto il resto uguale al modello tradizionale per giudicare...
    Re: Calabash!
    n° 7
    Giorgio80
    14/2/2005
    Macerata
    Visualizza il profilo di Giorgio80 Invia un messaggio privato a Giorgio80
    15-5-2006
    18:38
    a parer mio sono simpatiche e belle da vedersi.. ecco.. proprio questo.. forse troppo da museo . e troppo poco da fumare.. anche se a cagli06 una signora bionda che si chiamava wilma (?) diceva che la calabash è la pipa che fuma meglio!
    chi lo sa......?
    Re: Calabash!
    n° 8
    LupoGeneroso
    17/4/2004
    Abano Terme (PD)
    Visualizza il profilo di LupoGeneroso Invia un messaggio privato a LupoGeneroso
    15-5-2006
    20:47
    Come pipa, sinceramente, mi verrebbe anche da provarla, poi però faccio una riflessione:
    Fumare in schiuma non è cosa che mi appassioni molto (insomma merita, ma preferisco la radica); le mie peterson con sistem standard le fumo raramente per la camera di espansione, che comunque è piccina a confronto e molto più facile da pulire di quella di una calabash, ma solo pensare che poi la devo pulire mi fà prediligere pipe che basta scovolinare e via.
    Morale? è una pipa che se me la compro la fumo per una settimana e poi si trova a prendere, per il resto degli anni, un fracco di polvere e basta, quindi con quella cifra, se voglio una nuova pipa, me ne prendo una di quelle tradizionali.
    Stesso discorso per la captan warrent.
    Per il futuro non parlo.
    Ohayo gozaimasu

    Io so esattamente dov'è il mio asciugamano
    Re: Calabash!
    n° 9
    cuthbert
    31/12/2005
    Visualizza il profilo di cuthbert Invia un messaggio privato a cuthbert
    16-5-2006
    1:03
    Citazione:

    Giorgio80 ha scritto:
    anche se a cagli06 una signora bionda che si chiamava wilma (?) diceva che la calabash è la pipa che fuma meglio!
    chi lo sa......?


    Forse io, immodestamente... o

    Per me sì, o almeno è fra le migliori pipe che abbia mai avuto il piacere di fumare.

    Certo, le dimensioni sono a primo acchito fuori misura,ma è anche vero come ho scritto che un calabash ben fatto è molto leggero...

    Giorgio, provane una e così ti potrai fare la tua opinione...
    Re: Calabash!
    n° 10
    FAMAR
    9/7/2004
    Visualizza il profilo di FAMAR Invia un messaggio privato a FAMAR
    16-5-2006
    13:45
    Grande pipa la calabash. Chiaramente pipa da casa, da poltrona. Per me è la pipa estiva per eccellenza, non molto capiente, freschissima, non scalda le mani, bella di linee.
    E' un tuffo nel passato, ti mette in contatto con i lari.
    Ne ho anche una autocostruita tutta in radica (che c..o scavare quella camera tutto a fresetta)che però non ha dato grandi risultati. E' come se la radica si impregnasse di più di condensa e non mollasse mai il cattivo odore.
    Viva le zucche!
    Re: Calabash!
    n° 11
    treeform
    26/6/2006
    La Spezia
    Visualizza il profilo di treeform Invia un messaggio privato a treeform
    5-3-2008
    16:18
    Allora,avendone una nuova nuova e fumata a naturali,posso dire di esserne entusiasta.Lunghe fumate (il fornello della mia è piuttosto capiente vista la mole della pipa) fresche,saporite ed appaganti.L'unico difetto è il peso,dato nella massima parte dal grosso fornello in schiuma,perchè il corpo in zucca è invece leggerissimo; comunque non certo pipa da passeggio ma il massimo per le fumate serali in casa comodamente seduti in poltrona,magari davanti al pc.Il mio dubbio è invece come pulirla,vista la particolare conformazione e la foratura centrale del fornello che favoriscono la raccolta di umori e cenere proprio allinterno del corpo in zucca che tra laltro non è liscio internamente ma estremamente irregolare e rugoso,il che rende difficile lasportazione dello sporco con scovolini o carta assorbente.Per ora passo lo scovolino nel bocchino e via,anche se da qualche parte ho letto che si può riempire il corpo pipa con alcool dopo un tot di fumate,qualcuno che ha esperienza con questo tipo di pipa mi sa spiegare bene la cosa?
    Calabash: una bella esperienza!
    "La felicità consiste nel desiderare quello che si ha (E.Flaiano)
    Re: Calabash!
    n° 12
    sassammia
    29/10/2005
    Milmort / Belgio
    Visualizza il profilo di sassammia Invia un messaggio privato a sassammia
    5-3-2008
    23:18
    Ne ho una, regalatomi da mia sorella ... buona pipa che però fumo molto raramente per il semplice motivo che è alta quasi 30 cm ... e che io generalemente fumo senza le mani ...
    i am a serial pipe smoker !!
    Re: Calabash!
    n° 13
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    12-5-2008
    17:07
    Secondo voi è importante che il fornello sia in schiuma-blocco, o può anche andare bene la schiuma-massa?
    Strambach, per esempio, fa Calabash in zucca con fornello in massa, e costano a partire dai 100 Euro. Le Strambach sono importate in Italia da Lubinski.
    Un sito (credo turco) vende Calabash con fornello in schiuma-blocco, ma la camera di espansione è in mogano e il loro costo è molto più basso.
    Io ho preso una Strambach a 130 Euro è lho provata con tabacco Italia: la combustione è ottima, il tiraggio pure, ma il gusto non esalta (credo che però lItalia non sia il top dei tabacchi).
    Grazie per le info!
    Re: Calabash!
    n° 14
    DoctorPipe
    25/3/2008
    Vicenza
    Visualizza il profilo di DoctorPipe Invia un messaggio privato a DoctorPipe
    12-5-2008
    20:32
    Per la pulizia del corpo in zucca forse gli scovolini ruvidi??
    Re: Calabash!
    n° 15
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    13-5-2008
    13:28
    Vi tengo aggiornati. Ho provato lo Sweet Dublin e il Calabash Strambach ha dato eccellenti risultati: ottimo! Un sapore e un fumo mai provati con nessun'altra pipa (schiume in blocco e Castello comprese).
    Ho anche comprato il Davidoff Green Mixture e lo proverò presto.
    Un unico difetto del Calabash: ho dovuto allargare leggermente il primo centimetro del cannello per poter usare lo scovolino. Per il resto una pipa da 10 e lode!
    Re: Calabash!
    n° 16
    DonaldDuck
    22/11/2007
    Lainate MI
    Visualizza il profilo di DonaldDuck Invia un messaggio privato a DonaldDuck
    13-5-2008
    16:40
    Ciao,
    viva la Calabash!

    L'ho fumata per la prima volta Domenica scorsa(un piccolo modello in legno di Okumè e schiuma naturale, acquistato su www.whitepipe.com) e devo dire che il piacere di fumata è nettamente superiore a quello di una radica.

    Ho fumato un tabacco Early Morning, molto piacevole, ma secondo voi qual è la categoria di tabacchi che meglio si confanno alle Calabash? Qualche tipo in particolare da suggerire?
    Cordiali saluti,
    Donald Duck
    Terque, quaterque testiculis tactis, omnia mala fugata sunt.
    Re: Calabash!
    n° 17
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    13-5-2008
    20:05
    Credo vada bene con tutto!
    Io lho provata con un dolce (Sweet Dublin) ed era ottima; su questo sito (http://www.finepipes.com/Calabash.htm ) scrivono che è lideale per le English mixtures... quindi va bene per tutto. Basta che i tabacchi siano buoni!
    Re: Calabash!
    n° 18
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    14-5-2008
    12:42
    Ho provato il Davidoff green e la fumata è stata molto buona. Leggero scadimento nel finale, cosa che non ho notato con lo Sweet Dublin.

    A questo punto vorrei però scrivere due righe a favore della schiuma di massa, usata appunto per i Calabash Strambach: dire che la massa è un materiale scadente che ha poco o niente a che vedere con la schiama in blocco non è a mio avviso esatto.
    Esistono probabilmente schiume e schiume, ed esistono differenti tipi di procedure per la creazione della massa di schiuma.
    Se provassi io a creare una massa con vinavil e cascami di schiuma il risultato sarebbe un disastro... ma chi lo dice che una massa creata da mani esperte e con procedure sofisticate non possa avere caratteristiche pari (non dico superiori) ad una schiuma in blocco di buona qualità?
    Non sono un novizio della pipa, e vi posso assicurare che ciò che si gusta in una Strambach è puro tabacco, senza retrogusti strani impartiti dalla massa... Probabilmente il procedimento utilizzato dalla Strambach per creare le teste in massa del Calabash ha raggiunto livelli tali da rendere il gusto del fumo assolutamente neutrale e perfetto.
    Qualè la vostra opinione al proposito?
    Un noto tabaccaio di Alessandria ha confermato i miei pensieri, dicendomi che Strambach o altri Calabash con il fornello in blocco sono indistinguibili in quanto a qualità di fumo...
    Re: Calabash!
    n° 19
    treeform
    26/6/2006
    La Spezia
    Visualizza il profilo di treeform Invia un messaggio privato a treeform
    14-5-2008
    16:04
    Io nella mia Strambach ci ho fumato solo naturali e devo dire che è un gran bel fumare,molto particolare rispetto sia alle radiche che alle schiume tradizionali,proprio per come è costruita la pipa con una camera di espansione così grande. Il fumo ne risulta molto fresco e saporito,provate con il toscano sbriciolato,il forte o il Brown4 è una goduria assoluta .La trovo una bella alternativa;certo è pesante,ingombrante e più impegnativa nella pulizia,ma secondo me una la si deve avere. A proposito,per chi la fuma,la smontate completamente ad ogni fumata o una volta ogni tanto fate una pulizia approfondita?
    "La felicità consiste nel desiderare quello che si ha (E.Flaiano)
    Re: Calabash!
    n° 20
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    14-5-2008
    17:29
    Io lho fumata solo 4-5 volte, ma non mi pare che si sporchi tanto...
    Conviene forse, prima di svuotare dalla cenere il fornello, aspettare che il tutto si raffreddi, quindi togliere il fornello dalla zucca e svuotarlo (così non finiscono nella zucca i bruscolini di cenere) e poi lasciare respirare bene la zucca per qualche tempo... Io faccio così!
    Re: Calabash!
    n° 21
    Elfumator
    12/5/2008
    Visualizza il profilo di Elfumator Invia un messaggio privato a Elfumator
    4-6-2008
    11:47
    Sto fumando per la prima volta English col mio Strambach: Early Morning.
    La zucca sta assumendo belle tonalità brune!

    Ottimo!
    Re: Calabash!
    n° 22
    McBarans
    27/12/2004
    Bergamo
    Visualizza il profilo di McBarans Invia un messaggio privato a McBarans
    4-6-2008
    12:20
    Ottimo thread....


    Il mio prossimo acquisto. E' aperta la caccia alla Calabash!
    "And in the end, the love you take is equal to the love you make." (The Beatles)
    Re: Calabash!
    n° 23
    blacksmith
    6/9/2008
    terzo pianeta dal sole
    Visualizza il profilo di blacksmith Invia un messaggio privato a blacksmith
    21-9-2008
    18:51
    la mia calabash di strambach è del 2002 e merita davvero in fumata... pulirla è un po complicato ma basta farlo ogni volta che si ripone per i riposi se la si fuma anche tutto il giorno necessita solo di una scovolinata al bocchino ma se la lascio raffreddare e asciugare senza pulirla per parecchio prende di cattivo.con uno scottex e uno scovolino piegato ad uncino si fanno miracoli alle volte.lunico accidente è che ho dovuto rifare il perno del bocchino che si era scollato dallambra(?)ma per me è una gran pipa anche se non da passeggio certamente
    -La pistola ti rende nervoso?
    -La pistola ha una sua funzione.Sono gli idioti con la pistola che mi rendono nervoso.
    Charles Bronson
    Re: Calabash!
    n° 24
    nagual
    20/8/2006
    Milano
    Visualizza il profilo di nagual Invia un messaggio privato a nagual
    21-9-2008
    20:46
    mi piacciono, ne ho solo una di radica, ma quella di zucca, anche se forse non la comprerei.. mi incuriosisce..
    Re: Calabash!
    n° 25
    Ercole
    17/4/2009
    Roma - Italia
    Visualizza il profilo di Ercole Invia un messaggio privato a Ercole
    21-4-2009
    23:04
    Riesumo questa discussione per dire che ho anch'io una calabash di Strambach; lho presa inizialmente quasi solo ai fini della collezione perchè era un pezzo che non poteva mancare, ma devo dire che dopo averla provata, ho continuato a fumarla, ovviamente a rotazione con le altre e solo sdraiato in giardino nelle calde serate estive (fumo solo fuori casa). Ve la faccio vedere:



    File allegato:
    jpg  Pipa Calabash.jpg (12.19 KB - )
    z5451_49ee34d70b352.jpg 400 x 265 px
    400 x 265 px
    Re: Calabash!
    n° 26
    saxophoneandpipe
    31/10/2003
    Bytom-Polonia
    Visualizza il profilo di saxophoneandpipe Invia un messaggio privato a saxophoneandpipe
    22-4-2009
    11:04
    Sei sicuro che sia una Strambach? A me sembra proprio una Bauer- ne ho una uguale, il tratto distintivo delle Bauer sarebbe lintarsio in radica caratteristico con la scritta AUSTRIA.
    Re: Calabash!
    n° 27
    Ercole
    17/4/2009
    Roma - Italia
    Visualizza il profilo di Ercole Invia un messaggio privato a Ercole
    23-4-2009
    19:04
    Probabilmente hai ragione tu: ho comprato questa Calabash su eBay perchè mi piaceva, ma non so la marca e sulla pipa non c'è scritto assolutamente niente; ho pensato che fosse una Strambach perchè sul loro catalogo ce n'è una uguale. Se riesci a darmi qualche certezza te ne sarei grato.
    Re: Calabash!
    n° 28
    saxophoneandpipe
    31/10/2003
    Bytom-Polonia
    Visualizza il profilo di saxophoneandpipe Invia un messaggio privato a saxophoneandpipe
    23-4-2009
    19:23
    Ercole, non posso darti la certezza ma posso dirti che io ho imparato a distinguere una Strambach da una Bauer (in foto) dallinserto in radica: quello della Strambach è a forma di cono che si allarga nella parte inferiore (tipo campana), quello della Bauer è sempre a forma di cono ma la parte inferiore è più come un anello che sporge dal cono, cioè c'è un allargamento brusco e non graduale... Vabbè, so che non si capisce molto da questa mia discrezione...
    Re: Calabash!
    n° 29
    Ercole
    17/4/2009
    Roma - Italia
    Visualizza il profilo di Ercole Invia un messaggio privato a Ercole
    23-4-2009
    19:39
    Sei stato molto chiaro e da come dici tu la mia sembra più una Bauer (vedi foto) in quanto ha un anello sporgente.
    Grazie
    Re: Calabash!
    n° 30
    franzb
    3/10/2009
    Visualizza il profilo di franzb Invia un messaggio privato a franzb
    2-9-2010
    13:55
    Riuppo (giusto?) perché ho scoperto che oltre alle radiche (poco sapide preferibilmente e non mi dilungo sulle forme e finiss. etc.), alle churchwarden (terracottare e non) e le schiume (mmmmmh), sto scoprendo un interesse notevole per la/il (?) calabash, sia inteso in senso classico, sia inteso semplicemente come shape.
    Me sa che me sto scoprendo fumatore sherlockholmsiano.....
    Che ne pensate della Brebbia first calabash?

    http://www.danpipe.de/Pfeifen-Brebbia-First-Rocciata-Calabash-Spigot-P_16226.html
    Re: Calabash!
    n° 31
    balthazaar
    28/8/2008
    Lecco
    Visualizza il profilo di balthazaar Invia un messaggio privato a balthazaar
    2-9-2010
    14:29
    Molto graziosa e mi sentirei di consigliarla essendo un estimatore della Brebbia, anche se soprattutto della vecchia produzione. In ogni caso, come accennavi, qui calabash sta solo a indicare lo shape...

    Elementare Watson!
    Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza e il premio per ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano.
    [L'armata Brancaleone]

    Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e rapidità di esecuzione.
    [Amici miei, atto I]
    Re: Calabash!
    n° 32
    Spezza
    6/3/2008
    Lagonegro
    Visualizza il profilo di Spezza Invia un messaggio privato a Spezza
    2-9-2010
    14:40
    Come giustamente ha fatto notare Balthazaar per identificare una Calabash non è sufficiente la forma della pipa, sono necessari alcuni aspetti tecnici particolarmente la presenza di una camera d'aria fra il fornello ed il cannello molto ampia accessibile mediante la rimozione del fornello stesso.

    Felici Fumate.
    Vivere è la cosa più rara del mondo: i più,esistono solamente (Oscar Wilde).

    Il problema dell'umanità è che gli sciocchi e i fanatici sono estremamente sicuri di loro stessi, mentre le persone più sagge sono piene di dubbi. (Bertrand Russell)
    Re: Calabash!
    n° 33
    franzb
    3/10/2009
    Visualizza il profilo di franzb Invia un messaggio privato a franzb
    2-9-2010
    19:31
    Chiedo scusa, non volevo generare confusione. Ho fatto semplicemente riferimento alla denominazione commerciale della pipa in questione..
    Re: Calabash!
    n° 34
    Spezza
    6/3/2008
    Lagonegro
    Visualizza il profilo di Spezza Invia un messaggio privato a Spezza
    2-9-2010
    20:16
    @Franzb

    Non c'è ragione alcuna percui tu debba scusarti.


    Interventi come il mio hanno lo scopo di chiarire meglio come riconoscere una Calabash.

    Felici Fumate.
    Vivere è la cosa più rara del mondo: i più,esistono solamente (Oscar Wilde).

    Il problema dell'umanità è che gli sciocchi e i fanatici sono estremamente sicuri di loro stessi, mentre le persone più sagge sono piene di dubbi. (Bertrand Russell)
    Re: Calabash!
    n° 35
    balthazaar
    28/8/2008
    Lecco
    Visualizza il profilo di balthazaar Invia un messaggio privato a balthazaar
    3-9-2010
    9:14
    [OT on]

    @ franzb

    Non volevo essere pedante. Forse era più che altro invidia, perché la pipa (eccettuata forse la finitura) mi piace assaissimo!

    Fumate brebbiche!

    [OT off]
    Sai tu qual sia in questa nera valle la risultanza e il premio per ogni sacrifizio umano? Calci nel deretano.
    [L'armata Brancaleone]

    Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e rapidità di esecuzione.
    [Amici miei, atto I]
    Re: Calabash!
    n° 36
    franzb
    3/10/2009
    Visualizza il profilo di franzb Invia un messaggio privato a franzb
    4-9-2010
    13:10
    Per carità.....! Volemose bene!
    Va tutto bene. Per me è tutto ok! Solo, mi sono reso conto che la precisione da parte mia è una responsabilità, nel senso che chi legge ha il diritto di leggere info il più possibile esatte. Tutto qui. Nessun problema con nessuno.
    @balthazaar e @spezza. I vostri interventi sono senza macchia.
    Passando oltre: @balthazaar: sai che proprio la rocciatura di quella pipa mi piace?! Normalmente non amo nè rusticatura, nè rocciatura o pettinature varie (meglio le sabbiate!!!), ma in questo caso, mi pare si intoni alla filosofia della pipa, mentre mi sembra non ci stia proprio liscia... Oltretutto il sito di danpipe propone la rocciata che non compare più nel catalogo Brebbia.... dove si trovano solo le lisce!
    Re: Calabash!
    n° 37
    enrakt
    27/11/2008
    parma
    Visualizza il profilo di enrakt Invia un messaggio privato a enrakt
    4-9-2010
    14:14
    la rocciatura delle first brebbia è uno dei miei finissaggi preferiti,quindi se te laccatti complimenti!
    saluti
    Tua carne è il pane-ma tuo sangue è il vino.
    «Voi derubate il povero con la copertura della legge, mentre noi saccheggiamo il ricco con la sola protezione del nostro coraggio.»
    Samuel Bellamy
    Re: Calabash!
    n° 38
    vintagen
    22/1/2012
    Visualizza il profilo di vintagen Invia un messaggio privato a vintagen
    15-2-2012
    10:46
    Come si rimuove il fornello da una calabash ?
    Re: Calabash!
    n° 39
    Tonibaruch
    29/10/2011
    Milano
    Visualizza il profilo di Tonibaruch Invia un messaggio privato a Tonibaruch
    15-2-2012
    11:46
    Con una mano tieni la zucca, con laltra il fornello. Tiri il fornello, magari ruotando leggermente se è molto stretto.
    Il mio blog di pipe:
    http://13pipe.blogspot.com
    Re: Calabash!
    n° 40
    tokarev
    3/12/2012
    Taranto (provincia)
    Visualizza il profilo di tokarev Invia un messaggio privato a tokarev
    13-2-2013
    21:38
    Un quesito...

    ritenete ci siano differenze molto spiccate tra una calabash e una quasi-calabash(per intenderci quelle che anzichè il corpo in zucca hanno il corpo in mogano tipo Altinok)?
    ...oppure le caratteristiche di questa pipa dipendono più dallla struttura con camera di espansione e dal materiale del fornello che non dal materiale del corpo?
    Re: Calabash!
    n° 41
    Tonibaruch
    29/10/2011
    Milano
    Visualizza il profilo di Tonibaruch Invia un messaggio privato a Tonibaruch
    13-2-2013
    23:53
    Se proprio si vuole fumare la calabash, io prenderei la calabash
    Il mio blog di pipe:
    http://13pipe.blogspot.com
    Re: Calabash!
    n° 42
    tokarev
    3/12/2012
    Taranto (provincia)
    Visualizza il profilo di tokarev Invia un messaggio privato a tokarev
    14-2-2013
    18:04
    Citazione:

    Tonibaruch ha scritto:
    Se proprio si vuole fumare la calabash, io prenderei la calabash


    certo Tony... grazie per la risposta...
    in effetti è stato il mio primo pensiero... ma ho anche sentito dire che la zucca è molto delicata e che potrebbe rovinarsi a causa dellumidità che inevitabilmente si forma nella camera di espansione....
    ritieni ci sia di che preoccuparsi?
    ...oppure si tratta di danni talmente a lungo termine da diventare irrilevanti?
    ...oppure sono solo voci infondate?
    Re: Calabash!
    n° 43
    lorenzo1
    1/6/2012
    asti-pavia
    Visualizza il profilo di lorenzo1 Invia un messaggio privato a lorenzo1
    15-2-2013
    23:24
    ne ho una e una

    la calabassa originale dà molta soddisfazione

    quella di Altinok è difficilissima da pulire perchè ha due forature, che formano un angolo di 90 gradi, nel cannello rendendo impossibile il passaggio dello scovolino. a parte ciò fuma bene
    Re: Calabash!
    n° 44
    Tonibaruch
    29/10/2011
    Milano
    Visualizza il profilo di Tonibaruch Invia un messaggio privato a Tonibaruch
    15-2-2013
    23:44
    Citazione:

    tokarev ha scritto:
    Citazione:

    Tonibaruch ha scritto:
    Se proprio si vuole fumare la calabash, io prenderei la calabash


    certo Tony... grazie per la risposta...
    in effetti è stato il mio primo pensiero... ma ho anche sentito dire che la zucca è molto delicata e che potrebbe rovinarsi a causa dellumidità che inevitabilmente si forma nella camera di espansione....
    ritieni ci sia di che preoccuparsi?
    ...oppure si tratta di danni talmente a lungo termine da diventare irrilevanti?
    ...oppure sono solo voci infondate?


    Mah... La calabash è in giro da un bel po' di tempo e mi pare che abbia sempre egregiamente funzionato.

    È una pipa che io personalmente non amo (quelle che avevo, le ho vendute) perché la trovo scomodissima. Ma finché le ho fumate mi è sembrato che avessero tutte le potenzialità per durare molto più di me.

    Non mi preoccuperei di quello. E sentito quello che dice lorenzo1, scarterei assolutamente quella in mogano.

    Penso che nel caso sarà anche per te una pipa abbastanza occasionale. Anche se fosse delicatissima (e non mi pare proprio che lo sia) non avrai modo di consumarla. Se lidea di diverte, provala. Magari a te piace.
    Il mio blog di pipe:
    http://13pipe.blogspot.com
    Re: Calabash!
    n° 45
    Tonibaruch
    29/10/2011
    Milano
    Visualizza il profilo di Tonibaruch Invia un messaggio privato a Tonibaruch
    16-2-2013
    7:18
    Quanto alla delicatezza della zucca, non penso proprio che se qualcosa la può rovinare sia lumidità delle fumate, visto che in certe culture viene utilizzata come otre/borraccia. E comunque fumando la vedrai pian piano scurire ma non ci troverai mai pozze d'acqua.

    Per questo vai tranquillo. La parte più delicata è la guarnizione, ma nel caso remoto si rovini si può sostituire.
    Il mio blog di pipe:
    http://13pipe.blogspot.com
    Re: Calabash!
    n° 46
    tokarev
    3/12/2012
    Taranto (provincia)
    Visualizza il profilo di tokarev Invia un messaggio privato a tokarev
    16-2-2013
    12:02
    grazie Tony per i tuoi consigli e la tua pazienza...

    farò tesoro di quanto mi dici...
    Re: Calabash!
    n° 47
    gciraso
    5/10/2011
    Noventa Padovana
    Visualizza il profilo di gciraso Invia un messaggio privato a gciraso
    16-2-2013
    12:15
    La calabash in zucca si può tranquillamente fumare senza problemi. Io ne ho una da circa 20 anni che il suo lavoro lo fa egregiamente. Unica accortezza, pulirla molto bene, perchè tende al ristagno di fluidi non proprio piacevoli e fumarci cosa forte perché diversamente senti proprio poco.


    Giovanni
    Prima di muovere la lingua, inserire il cervello (vale anche per le dita).
    Re: Calabash!
    n° 48
    tokarev
    3/12/2012
    Taranto (provincia)
    Visualizza il profilo di tokarev Invia un messaggio privato a tokarev
    16-2-2013
    12:38
    Citazione:

    e fumarci cosa forte perché diversamente senti proprio poco.


    Giovanni


    Grazie anche a te Giovanni...
    ..in effetti questo è proprio uno dei motivi che mi spingono ad interessamene... la possibilità di moderare alcuni tabacchi che altrimenti risulterebbero (o per corpo, o per aroma) eccessivi
    Re: Calabash!
    n° 49
    Samuel85
    12/11/2013
    roma
    Visualizza il profilo di Samuel85 Invia un messaggio privato a Samuel85
    7-12-2013
    1:37
    Scusate se sono OT, ma mi chiedevo se aveste delle informazioni sulle reverse calabash: come si costruiscono, con cosa, in che modo, come fumano ...
    insomma tutto!
    il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me
    Re: Calabash!
    n° 50
    Athara
    7/1/2011
    Limbara-SRDN
    Visualizza il profilo di Athara Invia un messaggio privato a Athara
    7-12-2013
    2:05
    @Samuel, leggi questo 3D

    "Se sparissero i calzolai, non si farebbero scarpe; se sparissero i muratori, non si potrebbe far case. Ma che danno si risentirebbe se sparissero i signori? Sarebbe come se sparissero le cavallette..." (Errico Malatesta - "Fra contadini" - 1883)

    ENTRA-IN-CHAT

    chi è in chat ora?

    Manuali-per-i-novizi

    Pronto Soccorso Novizi



    Link per il Novizio

    Tutti i dubbi del novizio
    Scelta della prima pipa
    Accessori per la pipa
    Il tabacco per iniziare
    Caricamento della pipa
    Accensione della pipa
    L'acquerugiola
    Bruciori alla lingua
    Manutenzione della pipa
    Costruire la pipa
    I fltri
    Presentati nel forum!
    Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
    Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
    Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
    L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

    © Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017