Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 1
Visitatori: 17
  • Sinan
  • il Forum di FLP

    <1...45678>
    Indice »  Pronto Soccorso
    Re: Scelta prima pipa
    n° 301
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    24-10-2016
    0:30
    Le rusticate hanno la sola colpa di provenire da placche buone ma con difetti esteriori tali da non poterne fare delle lisce. Da qui la rusticatura, ossia una lavorazione che permette di utilizzare placche che altrimenti verrebbero scartate. Attenzione, parliamo di placche brutte, non scadenti, quindi pipe buone/ottime che occupano la fascia entry level dei produttori, e pure convenienti nonostante la lavorazione sia più onerosa rispetto alla liscia.
    L'effetto dei finissaggi sulla fumata è materia da sempre dibattuta. Io che sono un primitivo mi sento di dirti che nel tuo caso non cambia una cippa di niente. Se ci sono, le differenze sono minime, buone per l'infinita querelle tra pipatori incalliti, ma agli inizi il quesito è solo un cruccio inutile.
    Quindi rusticata consigliatissima, ma se l'altra ti seduce va dove ti porta il cuore.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 302
    LucaMC87
    16/10/2016
    Laste di rocca pietore
    Visualizza il profilo di LucaMC87 Invia un messaggio privato a LucaMC87
    24-10-2016
    23:45
    Grazie mille!!....adesso valuto un'po le due cose, nel mentre ho scritto una mail al signor Stefano Santambrogio per chiedere se era possibile avere una pipa che seguisse il mio gusto,attendo risposta e spero sia possibile averla ,
    Intanto mi guardo un po in internet le varie alternative

    Luca
    Re: Scelta prima pipa
    n° 303
    nolby
    17/3/2014
    Visualizza il profilo di nolby Invia un messaggio privato a nolby
    25-10-2016
    15:36
    Se il finissaggio influenza la fumata non può che migliorarla... la finitura ruvida ne aumenta -e di molto- la superficie che dissipa calore rendendo la fumata più fresca... esattamente il motivo per cui i dissipatori hanno tutte quelle lamelle.

    Comunque rimango convinto che il 99,9999% della differenza la fa lo stile di fumata.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 304
    stefanocs2
    30/6/2009
    Visualizza il profilo di stefanocs2 Invia un messaggio privato a stefanocs2
    7-11-2016
    22:44
    Ciao a tutti mi accingo ad acquistare la mia prima pipa in vetrina in un tabaccaio ho visto questa nel link è una savinelli. Mi piace molto la forma, il tabaccaio mi ha detto che ci si può fumare anche tabacco da sigaretta cosa che a me non interessa minimamente e me l'ha presentata come ottima marca. Voi cosa mi dite? Mi date un consiglio anche sul tabacco a me piacciono molto i sapori mentosi e di liquirizia oltre che L'affumicato.
    La pipa è la versione curva non rustica nel link

    savinelli minuto
    Re: Scelta prima pipa
    n° 305
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    8-11-2016
    0:10
    La Minuto che io sappia è un pipa specifica per tabacchi da rolling. Per meglio dire, con la pipa come la intendiamo noi condivide solo la forma, senza contare che si fuma con un filtro da sigaretta. Se ti interessa il rolling va bene, ma se vuoi addentrarti nel lento fumo cerca altro, Savinelli stesso propone diverse pipe entry level mentre la Minuto è un articolo di nicchia.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 306
    stefanocs2
    30/6/2009
    Visualizza il profilo di stefanocs2 Invia un messaggio privato a stefanocs2
    8-11-2016
    7:15
    Ok grazie a me è stato spiegato che può essere usato per tutti e due i tabacchi sia da rolling che da pipa per il filtro si può usare sia quello da rolling ma il tipo mi ha detto che posso tranquillamente sostituirlo con un filtro da pipa. Comunque tu cosa mi consigli sulla stessa forma di quello? Mi piace molto l'estetica corta. E sul tabacco?
    Re: Scelta prima pipa
    n° 307
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    8-11-2016
    18:18
    Mah.....mi sembra una spiegazione a dir poco sbrigativa. Nelle pipe si usano filtri da 6 o da 9 mm, più rigidi e lunghi di quelli da rolling (regular), che mi pare non abbiano un diametro standard. Ho potuto constatare che i Rizla reg sono più spessi degli omologhi OCB. Non so gli altri ma la cartina non impone "calibri" precisi come -per esigenze costruttive- la pipa.
    Per contro i filtri RYO abbastanza morbidi, basta schiacciarli e probabilmente entrano nel tenone della Minuto, che resto convinto sia un prodotto mirato per i rolling fans.
    Quanto all'estetica corta......mah, forse una lovat fa per te, ma tieni presente che più è lungo il cannello più raffredda il fumo, ragion per cui c'è una soglia minima di lunghezza dell'insieme bocchino-cannello, quasi sempre più lungo di quello della Minuto i cui principi costruttivi sono più affini a quelli di un bocchino da sigaretta.
    Quanto ai tabacchi, c'è un 3d apposito, procurati una lovat e ne parliamo di là



    File allegato:
    png  lovat.jpeg.png (33.79 KB - )
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 308
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    8-11-2016
    18:38
    Non ho capito @Stefano se fumi già la pipa o è la tua prima volta?
    La Minuto personalmente nel secondo caso è da scartare,potrebbe andare per un fumatore con una certa esperienza,che non userebbe il filtro e con un tabacco dal giusto taglio,per farsi un fumata brevissima visto il diametro e l'altezza del fornello.
    Concordo con il consiglio di @Sinan.
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 309
    pietrobomber89
    23/11/2016
    Napoli
    Visualizza il profilo di pietrobomber89 Invia un messaggio privato a pietrobomber89
    25-11-2016
    0:38
    Ciao ragazzi ho appena scritto nella sezione tabacco quindi non potevo far a meno di scrivere anche qui XD
    vorrei comprare una pipa...la mia prima pipa!!!come ho detto pure nella mia presentazione non sono un fumatore quindi penso che per il momento una potrebbe bastare (per ora)
    ne vorrei una che costa poco...lo so che per fare una bella fumata dovrei spendere dai 50 hai 100 euro almeno...ma non posso quindi opterei per una più economica....mi potere elencare qualcuna che già conoscete ed e discreta da fumare???
    vi ringrazio in anticipo!!!
    Re: Scelta prima pipa
    n° 310
    luj_1999
    20/10/2011
    Cremona - Italia
    Visualizza il profilo di luj_1999 Invia un messaggio privato a luj_1999
    25-11-2016
    11:09
    Guarda, proprio oggi è il Black Friday. Nell'apposita sezione sul sito it.pipeaporter.com ti puoi portare a casa alcune Savinelli per 32 euro. Non si tratta di pipe grezze, bensì di serie a forma predefinita. Pipe fatte bene, forate bene e tecnicamente ineccepibili, con la garanzia di un marchio che ha alle spalle 140 anni di storia nel mondo della pipa. Pipe che sicuramente ti potranno accompagnare in questo tuo inizio di percorso in maniera più che degna.
    Sono un clown e faccio collezione di attimi (Heinrich Boll)
    Re: Scelta prima pipa
    n° 311
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    25-11-2016
    12:41
    Citazione:
    ti puoi portare a casa alcune Savinelli per 32 euro.


    ...alla svelta,ne è rimasta una.
    Savinelli - Black Friday

    Ottimo consiglio.
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 312
    MauPfeifeRaucher
    16/1/2017
    Nürnberg
    Visualizza il profilo di MauPfeifeRaucher Invia un messaggio privato a MauPfeifeRaucher
    18-1-2017
    18:29
    Guten Abend,

    scrivo anche qui dopo aver chiesto un paio di giorni fa, consigli sul primo tabacco con il quale approcciarmi al mondo della pipa.
    La mia idea iniziale era quella di accoppiare una pipa in pannocchia al Samuel Gawith Squadron Leader.

    http://www.fumarelapipa.com/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=11547&viewmode=flat&order=ASC&start=500

    Nella discussione mi è stato sconsigliato di accoppiare la pannocchia ad un EM.
    Quindi da bravo pipofita ho deciso di scrivere qui, per avere un consiglio sulla mia prima pipa.

    Premetto che ho letto tutta la discussione in questi giorni e purtroppo le pipe che consigliate come ottime per iniziare a prezzi modesti (savinelli brebbia rossi) in Germania (dove abito) costano quasi il doppio di quel che costano in Italia, quindi sarebbe più conveniente per me acquistarla dall'italia su bollito e pagare 14euro di spedizione.

    Ho anche letto che in molti consigliate qualsiasi tipo di pipa (senza filtro, se sbaglio correggetemi), tanto all'inizio l'importante è capirne il funzionamento, quindi farsi anche trasportre da una decisione sulla base dell'estetica non è poi così sbagliato.

    Purtroppo però non so davvero che pesci pigliare, il negozio in cui sono andato ieri e nel quale tornerò lunedì a ritirare il tabacco, ha tante troppe pipe e io non conosco nessuna marca a catalogo, quindi c'è qualche anima pia che può indicarmi un paio di marche entry level dal catalogo del tabaccaio in cui mi recherò???

    https://www.tabak-heinrich.de/1/searchresult.aspx?pgid=12&lnid=1&search=1&cid=4
    Re: Scelta prima pipa
    n° 313
    Azazelo
    16/10/2012
    Castiglione Della Pescaia
    Visualizza il profilo di Azazelo Invia un messaggio privato a Azazelo
    18-1-2017
    22:33
    Direi che una brebbia dritta sotto i 60 euri sia piu che ottima ^^
    Piove, governo ladro!
    Re: Scelta prima pipa
    n° 314
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    18-1-2017
    23:04
    Io comprerei in Italien…….cmq, in Germania das Filter (o der?) è praticamente irrinunciabile, mentre per i nostri usi pipari è solo di impaccio.
    Comunque la si pensi, di certo impedisce il passaggio dello scovolino che, come si è detto spesso, risolve diversi problemi durante la fumata, specie agli inizi.
    By the way, se dovessi scegliere una ohne Filter in quel listone punterei su di una Falcon.
    Pipa stramba e difficile da assimilare per i nostri gusti, ma fumano benone e sono abbastanza accessibili in termini germanici. Volendo, con pochi eu in più prendi un’altra testa ed ottieni due pipe.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 315
    MauPfeifeRaucher
    16/1/2017
    Nürnberg
    Visualizza il profilo di MauPfeifeRaucher Invia un messaggio privato a MauPfeifeRaucher
    19-1-2017
    8:50
    Guten Morgen,

    intanto vi ringrazio per i suggerimenti,

    @Azazelo: come avevo scritto le brebbia le avevo prese in considerazione, ma abitando in Germania ho visto che molti tabaccai le rincarano del 60/70%, per questo motivo, non volendo acquistare dall'Italia per non spendere 14/15 euro di spedizione, volevo cercare una entry level pari livello crucca, senza filtro possibilmente.

    Da braco pipofita quale sono, ho cercato di trovare le rispost nel forum, quindi mi sono imbattuto in questa discussione:

    http://www.fumarelapipa.com/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=8862&forum=13

    Essendo ancora molto confuso avevo inserito come suggerito da Sanin (grazie per l'indicazione falcon ma è proprio un pugno in un occhio!), la parola ohne Filter (der Filter, è maschio il filtro ) nel motore di ricerca della tbaccheria, e poi i risultati ottenuti (quelli che mi sembravano più consoni prezzo/forma ecc) li ho inseriti nel motore di ricerca del forum

    Ho selezionato queste due:

    https://www.tabak-heinrich.de/de/stanwell-sonderangebot_st-so-of.aspx?cid=-1&page=5&ref=12

    Che se non sbaglio è in ordine per quel che riguarda forma ecc (anche se è un pochino conica).
    Di questa marca se ne è parlato qui:

    http://www.fumarelapipa.com/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=5508&viewmode=flat&order=ASC&start=0

    ed ho letto avere un buon rapporto q/p, anche se proprio santin nella discussione si riferisce a quelle ante 2010

    inoltre ho selezionato anche questa:

    https://www.tabak-heinrich.de/de/rattrays-old-growie-ohne-filter_rt-og10of.aspx?cid=-1&page=3&ref=12

    Anche di questa marca ho cercato sul forum e le opinioni sono poche ma positive.

    Adesso la domanda fatidica: quale delle due?? ne valgono la pena o come già suggerito da Santin meglio acquistare dall'Italia?

    Ringrazio in anticipo chiunque volesse aiutarmi
    Re: Scelta prima pipa
    n° 316
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    19-1-2017
    22:26
    Io voto Stanwell, pipe che ho sempre apprezzato, le altre non le conosco.
    Quanto alla produzione ante 2010, in quell'anno la casa trasferì tutta la produzione in Italia, demandandola a Barontini.
    Personalmente ho apprezzato esemplari più vecchi, provenienza danese, un po' inerti ma molto affidabili.
    Non conosco la produzione successiva, ma ritengo che la qualità sia invariata.
    Per quanto concerne il prezzo, mi pare che sia allineato a quello italiano di pari categoria.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 317
    _Tobaldo_
    26/3/2004
    Roma
    Visualizza il profilo di _Tobaldo_ Invia un messaggio privato a _Tobaldo_
    20-1-2017
    13:30
    Aggiungo solo che esistono gli adattatori per i filtri da 9mm, in sostanza dei tubicini forati, che si infilano al posto del filtro. Insomma se la pipa che ti piace ha il filtro, un rimedio c'è..

    Buone fumate
    Tob
    Ne ho cotal donde di siffatte ciuffole

    "Nitriscimi!!!"

    "Lui o l'orsetto?"
    Re: Scelta prima pipa
    n° 318
    ma200360
    29/8/2008
    Imperia
    Visualizza il profilo di ma200360 Invia un messaggio privato a ma200360
    20-1-2017
    18:52
    Non conosco le Rattray, ma ho avuto una Stanwell e le reputo pipe onestissime, con un buon rapporto qualità/prezzo.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 319
    Nasurami
    23/6/2007
    Torre del Greco
    Visualizza il profilo di Nasurami Invia un messaggio privato a Nasurami
    21-1-2017
    19:43
    Stanwell e vai sicuro
    "...è come quando ca uno vaci alla Missa; si vaci cu ll'Amore, mo se sente la Missa , c'aggiuva. Si vaci cu lu disamore, mose sente la Missa nun c'aggiuva! Si nun lo fa de chella manera , la fumata nun c'aggiuva, quindi nun ce serve!
    Re: Scelta prima pipa
    n° 320
    Mattia1979
    7/1/2012
    Alta Val Seriana (BG)
    Visualizza il profilo di Mattia1979 Invia un messaggio privato a Mattia1979
    21-1-2017
    19:47
    Stanwell
    Ragazzo, con quella faccia questo buon whisky me lo fai diventare piscio...
    [Il mitico Lee Marvin in "Caccia Selvaggia"]
    Mio profilo Google+
    Re: Scelta prima pipa
    n° 321
    MauPfeifeRaucher
    16/1/2017
    Nürnberg
    Visualizza il profilo di MauPfeifeRaucher Invia un messaggio privato a MauPfeifeRaucher
    22-1-2017
    9:35
    Intanto ragazza, grazi di a tutti per le risposte!! Sono davvero molto apprezate!!

    In questi giorni sto leggendo davvero tanto il forum e mi stanno balenando nella testa mille idee diverse

    Partendo da un traforato da rilavorare, o addirittura grazie alla discussione aperta da Tobaldo (grazie per la dritta sugli adattatori, immagino che togliendo semplicemente il filtro senza mettere un adattatore, sia più facile produrre acquerugiola), una pipa al naturale da sabbiare o rusticare.

    Le sto pensando proprio tutte, anche di prendere una pipa di seconda scelta di una buona marca come consigliato da alcuni nella discussione "pipe economiche", ho praticamente cercato su ebay tutte le second consigliate da Tonibaruch e dagli altri utenti, nella discussione

    Inoltre ho anche trovato una tabaccheria della citta dove abito che vende pipe al naturale, non ci sono molte recensioni in merito, ma l'unica che sono riuscito a trovare è estremamente positiva.

    Le pipe sono queste:

    http://www.tabak-schrauf.de/epages/78107836.sf/de_DE/?ObjectPath=/Shops/78107836/Categories/Category1

    l'unica cosa che mi fa propendere verso le Schrauf's Naturpfeifen è puramente un fatto emozionale, in quanto se mi appassiosassi al mondo della pipa, in futuro mi piacerebbe pensare di aver cominciato con uno strumento nato nella città che mi ha ospitato in questa fase della mia vita (che romanticone........)

    Mi sono anche iscritto al corrispondente di FLP crucco

    Insomma sto cercando di farmi un minimo di cultura prima di questa scelta, non pensiate che questo modo di fare non tenga conto dei vostri suggerimenti che sono stati davvero molto graditi, e lo saranno anche in futuro qualora voleste darmi ancora una mano, il fatto è che son curioso per natura, è quando mi "affascina" una cosa cerco il maggior nummero di esperienze in merito. Vi ringrazio ancora e vi auguro una buona domenica.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 322
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    23-1-2017
    14:21
    E tutto 'sto casino per prendere una grezza........
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 323
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    23-1-2017
    17:45
    Bella Sinan,stessa impressione che ho avuto ieri vedendo il link.
    Sono forse finite meglio delle Savi...
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 324
    admin
    28/3/2005
    Cattolica - Romagna - Italia
    Visualizza il profilo di admin Invia un messaggio privato a admin
    25-1-2017
    21:50
    riesci sempre a fare facile le cose difficili. basterebbe capire quello che fai per apprezzarti."
    - simi66 -
    Re: Scelta prima pipa
    n° 325
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    25-1-2017
    22:15
    Esiste l'oscar per i tutorial?
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 326
    admin
    28/3/2005
    Cattolica - Romagna - Italia
    Visualizza il profilo di admin Invia un messaggio privato a admin
    25-1-2017
    22:29
    TROPPO BUONO!!!!!
    riesci sempre a fare facile le cose difficili. basterebbe capire quello che fai per apprezzarti."
    - simi66 -
    Re: Scelta prima pipa
    n° 327
    Trippix
    12/1/2017
    Visualizza il profilo di Trippix Invia un messaggio privato a Trippix
    27-1-2017
    21:39
    Questo video mi mancava fantastica eheheh

    Buona sera a tutti
    Questa sera ho fatto riposare la mia savinelli dritta. Da un paio di sere mi sono reso conto che ha metà fumata circa si formava condensa fastidiosa... Quindi scovolino e via.
    Prima nn faceva così...
    Allora siccome ho qui la pipa del nonno, una gordon curva, l ho caricata di anphora e via...
    Ma è possibile che dopo un paio di minuti fosse già molto calda?
    Si dieci secondi si può tenere in mano però non capisco... O meglio mi viene il dubbio che la pipa nn sia un granché.
    Da metà fornello in poi andata un po meglio.
    Cmq fumata rovinata dalle preoccupazioni di rovinarla.


    Ps Da neofita ignorantello tra dritta e curva ho notato solo la formazone di molta più condensa nella curva. E forse lo scovolino che fatica un pelo. Ma per il resto tutto ok.

    Buone fumate a tutti
    Re: Scelta prima pipa
    n° 328
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    27-1-2017
    22:05
    Condensa.
    A parte che nella curva si diverte, sicuro di non aver caricato con troppa pressione?

    Pipa calda.
    Sicuro di non aver tirato come un mantice?
    Osserva i residui quando svuoti. Fondiglio a parte, se è cenere più o meno fine: combustione regolare.
    Se invece il tabacco ai lati è incobusto hai fumato "a cono"*, ossia solo al centro della carica. Sembra che tiri meglio, ma in realtà produce alta temperatura e molta umidità.

    Quando si dice che la dritta è più facile......

    *Dicesi anche: a kzz
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 329
    Trippix
    12/1/2017
    Visualizza il profilo di Trippix Invia un messaggio privato a Trippix
    28-1-2017
    8:18
    Ciao Sinan grazie per la tempestività

    Posso dirti che sono quasi sicuro di non aver tirato come un mantice ( però non posso giurare, arrivando dal mondo delle bionde potrei pensare di fumare tranquillo quando invece non è così) ...sul caricamento ho pressato troppo il fondo. Mea culpa.
    Il fatto è che la parte molto calda era la parte suoeriore del fornello.
    La combustione a cono la escluderei.
    Potrebbe essere il tabacco tritato troppo?
    Conoscendo il nonno un po' tirchio ho pensato anche che potesse trattarsi di una pipa di seconda scelta...magari stuccata, però anche questa è una supposizione buttata lì senza alcuna conoscenza del campo.
    Stasera proverò a caricarne solo metà.
    Ma ormai i miei rapporti con la Gordon curva sono segnati


    Morale della favola di sicuro mo devo cercare una seconda dritta.
    La cosa non mi spiace eeheheheh

    Riguardo la amata savinelli vado solo a naso per capire se si è riposata abbastanza o ci sono altri metodi?

    Grazie per il vostro PREZIOSO aiuto.


    Saluti fumosi a tutti quanti 👋
    Re: Scelta prima pipa
    n° 330
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    28-1-2017
    11:37
    Ai tempi dei nonni i pipatori erano numerosi, ma il culto dell’oggetto pipa come lo concepiamo oggi era poco diffuso o meglio, gli avi volevano strumenti da fumo da usare (intensamente) senza troppe riserve o attenzioni. Da qui la massiccia diffusione delle pipe cosiddette popular, che essendo economiche abbondavano di stucco. A quei tempi nessuno arricciava il naso, ed è bene ricordare che lo stucco non pregiudica la qualità della fumata.
    Col tempo farai amicizia anche con la pipa nonnesca.

    Come hai notato, spesso l’onda lunga delle sigarette si traduce in un tiraggio intenso, incompatibile con la pipa. E’ un’abitudine istintiva, basta un minino di attenzione per correggerla.

    Il riposo della pipa è importante, ma non fondamentale.
    Una pipa fatta a dovere non necessita di riposi lunghi, bastano poche ore, ed è in grado si sopportare anche stress e “maltrattamenti” degli inizi. Un po’ come le pipe dei nonni di cui sopra.
    Una pipa ben fatta non ha problemi, una ciofeca invece si, per questo è bene evitarle.

    Più del quanto è importante il come.
    Il riposo è l’ultimo dei problemi, è meglio prestare più attenzione al tiraggio, alla crosta, alla pulizia adeguata.
    Tratta bene la tua pipa e lei tratterà bene te.

    Definisci meglio il concetto di tabacco tritato, taglio fine o lo hai tritato tu?







    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 331
    Trippix
    12/1/2017
    Visualizza il profilo di Trippix Invia un messaggio privato a Trippix
    28-1-2017
    13:30
    Il tabacco l ho tritato a mano io.
    Si tratta do un anphora full aroma.
    L ho lascito riposare un paio d ore disteso su un foglio e poi l ho tritato.
    Penso che il timore di avere problemi di gestione con la curva mi abbia fatto esagere. Per intenderci l ho ridotto come il tabacco di una classica marlboro rossa o forse anche meno.
    Supponendo che dovesse bruciare meglio ma
    Non è servito a molto

    Ho dimenticato anche di precisare che la pipa a riposo la fumo una sola volta al giorno. L avrò caricata non più di 14 volte.

    Conclusione: Stasera fumo con la dritta che amo ( Se Sinan dice che posso vado più che sereni). Ma oggi spero di poter passare dal tabaccaio che mi dicono essere superfornito per pipe e sigari.
    Così giusto per cadere in qualche acquisto impulsivo. tra tabacchi e perché no....magari una pipa dritta come muletto


    Vi farò sapere se questo Tabaccaio in Brianza è davvero così fornito 👍

    Buona Giornata
    Re: Scelta prima pipa
    n° 332
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    28-1-2017
    14:14
    E che kzz! Hai fumato polveri?
    Lo credo che scaldava, mancavano i pallini e potevi andarci a caccia.
    Taglio e umidità dei vari tabacchi sono prestabiliti proprio per ottenere una combustione adeguata.
    Sull'umidità si può intervenire secondo le nostre esigenze (va bene arieggiare), il taglio dei trinciati va lasciato com'è per un motivo semplicissimo.
    Confronta il diametro di una sigaretta con quello di un fornello, 7-8 mm di cartina necessitano di taglio finissimo per aspirare senza andare in apnea. Lo stesso taglio in 18 mm e oltre di un fornello ha un effetto crematorio.
    Certo tira senza problemi, ma come hai rilevato determina temperatura da altoforno pericolosa per la pipa e per il cavo orale. Tieni presente che per quanto la radica sia resistente al calore, le temperature elevate (folli) la possono crepare, se non addirittura bruciare.
    Per semplificare un po' le cose, puoi svuotare la busta appena comprata e dipanare il trinciato che spesso si presenta in panetto. Dopo un paio d'ore d'aria rimettilo in busta, e fumalo così com'è.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 333
    Trippix
    12/1/2017
    Visualizza il profilo di Trippix Invia un messaggio privato a Trippix
    28-1-2017
    18:01
    Eh si effettivamente... Ho fatto una kzzt

    Per fortuna non credo di aver bruciato la pipa del nonno.
    Per quanto riguarda il tabacco l ho spanato e messo in un vaso. Ogni volta tiro fuori quello che mi serve e lo faccio areare quel paio d ore.
    Comunque detto fatto acquisto compulsivo.
    Ho preso una rustica dritta. Così per non sbagliare. Una velani a pochi euri 45 per la precisione. Speriamo in bene. Stasera la provo con anphora original per non lasciare retrogusto indesiderato.
    La destinerò al Latakia penso.
    Più leggera e con un adattatore in gomma che sembra migliore di quello savinelli.
    Sui tabacco non mi esprimo per non andare fuori 3d.

    Cmq a Paina di Giussano via IV NOVEMBRE 17 zona Brianza c'è un Tabaccaio che a occhio e croce ha un centinaio o quasi tipi di tabacchi solo per pipa. Per sigari Idem.
    Il Signore ne sapeva... Non so quanto ma più di me sicuramente.
    Spero possa tornare utile a qualcuno

    Saluti fumosi a tutti
    Re: Scelta prima pipa
    n° 334
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    28-1-2017
    18:34
    Aldo Velani è una sottomarca di Cesare Barontini destinata in prevalenza al mercato estero. Direi che sei capitato bene, un bell'esempio di entry level: rusticata e di prezzo accessibile.
    Postala in Ultima Arrivata, secondo una tradizione consolidata di FLP.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 335
    Trippix
    12/1/2017
    Visualizza il profilo di Trippix Invia un messaggio privato a Trippix
    28-1-2017
    20:08
    Caspita non riesco a postarla.
    Ci avevo provato anche con la prima pipa ma nada.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 336
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    28-1-2017
    20:35
    Forse è il solito problema di dimensionamento, chiedi all'Admin o ai mods, risolveranno la cosa.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 337
    0rion
    17/2/2017
    Visualizza il profilo di 0rion Invia un messaggio privato a 0rion
    24-2-2017
    11:06
    Salve,
    volevo sapere cosa ne pensate di questa pipa:
    http://www.ebay.it/itm/TOBACCO-SMOKING-PIPE-Gandalf-no-83-Hobbit-CHURCHWARDEN-EXTRA-LONG-14-Brown-/152262351040?hash=item23738b18c0:g:aBsAAOSwmfhX7-Dj

    Fermo restando che sto ancora valutando se cominciare una pipa di tipo churchwarden, o comprarla in un secondo momento.

    Altrimenti esiste qualche modello stile churchwarden od una via di mezzo con una pipa classica, più adatta come prima pipa?

    Potrei anche avventurarmi per i tabaccai di Roma che ho visto indicati nel forum, ma vorrei farmi almeno un'idea di cosa cercare.

    Vi ringrazio, buona giornata!
    Re: Scelta prima pipa
    n° 338
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    24-2-2017
    11:27
    Lascerei perdere,non è radica arborea,ma se leggo bene legno di pero.
    Se non puoi spendere molto capisco,ma io li risparmierei e aspetterei di prendere una pipa più seria.
    Guardati questa...
    http://www.bollitopipe.it/peterson-churchwarden-prince-p-9119.html
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 339
    0rion
    17/2/2017
    Visualizza il profilo di 0rion Invia un messaggio privato a 0rion
    24-2-2017
    11:39
    Sì, anche da quanto ho capito io è in legno di pero; quindi sarebbe preferibile in radica arborea?

    Quella su "bollito" è interessante, ma il prezzo un po' eccessivo per quanto avevo in mente di spenderci; però magari cercando a Roma posso trovarla di seconda scelta.

    Ti ringrazio
    Re: Scelta prima pipa
    n° 340
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    24-2-2017
    11:47
    Potresti cercarla in finissaggio rusticato che costa meno,dovresti trovarla a 70/90 € circa.Il finissaggio non influisce sulla fumata ma più sull'estetica.
    La radica è il materiale per antonomasia delle pipe,altri tipi di legno si possono usare,ma richiedono attenzioni che non consiglio ad un neofita.
    Il discorso è ampio e all'inizio non è il caso di complicarsi la vita.
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 341
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    24-2-2017
    12:14
    E' aasodato che una churchwarden per iniziare sia come un una paio di pinne per fare jogging, ma vedo che ne sei consapevole.
    Secondo me il punto è un altro, vuoi approcciare il lento fumo o emulare gli hobbit?
    Nel primo caso il forum gronda di consigli, nel secondo anche un church di alluminio potrebbe andare, in quanto la sua funzione sarebbe più che altro evocativa.
    Se ti ritrovi nel primo caso e la dritta ti sembra troppo prosaica, orientatati su di una zulu, o cornetta che dir si voglia. Per sommi capi è la sintesi della Church, ma molto più facile per un beginner.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 342
    0rion
    17/2/2017
    Visualizza il profilo di 0rion Invia un messaggio privato a 0rion
    25-2-2017
    14:41
    Salve di nuovo a tutti,
    eccomi di nuovo qui dopo un po' di ricerca.

    Penso proprio di aver trovato la soluzione: la Savinelli vende delle pipe "tandem" con doppio bocchino, uno corto ed uno lungo stile churchwarden.

    Però mi volevo togliere ancora qualche dubbio, perchè girovagando ho trovato una pipa churchwarden ad un prezzo molto competitivo, ma la qualità, ahimè, penso scada.
    Ve la propongo lo stesso, così, se mi confermata mi tolgo gli ultimi dubbi e mi convinco a spendere qualcosa in più per una pipa fatta bene!

    Marca BPK trovata su un sito danese:http://www.danishpipeshop.com/product.asp?product=3101#.WLGDpG_hCUl

    Poi ho trovato questo venditore che fa delle pipe, penso artigianali, su ebay a prezzi molto onesti:
    http://www.ebay.it/itm/PIPA-PIPE-PFEIFE-CHURCHWARDEN-SMOOTH-MOD-RELAX-TIPO-1-NEW-/191812192592?hash=item2ca8e5c950:g:NPIAAOSwll1WzCyO

    Per la Savinelli Tandem 920 (rustica) ho trovato un offerta ad 85 (compresa spedizione); visto che comunque sono praticamente due pipe non mi pare troppo esoso!
    Dite che girando nei tabaccai per Roma posso trovare a di meno? O posso accontentarmi?
    Re: Scelta prima pipa
    n° 343
    Sinan
    25/12/2008
    Genova
    Visualizza il profilo di Sinan Invia un messaggio privato a Sinan
    25-2-2017
    21:10
    Non conosco i due produttori ma fossi in te resterei su Savinelli, anche in funzione dei due bocchini, un'ottima soluzione.
    Tempo fa la stessa combinazione era proposta anche da Stanwell, altrettanto consigliabile.
    ........ma 'nsci libbri de stöia
    Sinán Capudán Pasciá.....- F. De Andrè


    Non conosco nessuna lingua, ma adoro assimilare da tutte e baloccarmi con un linguaggio composito.

    http://www.youtube.com/watch?v=dGyAEGbTZGo
    Re: Scelta prima pipa
    n° 344
    hal
    29/3/2010
    Ferrara
    Visualizza il profilo di hal Invia un messaggio privato a hal
    25-2-2017
    22:09
    Ancora disponibile la H.C.Andersen

    il prezzo però da 170 a 190 €.
    Fumatevi quello che vi piace in quella che vi piace.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 345
    0rion
    17/2/2017
    Visualizza il profilo di 0rion Invia un messaggio privato a 0rion
    26-2-2017
    11:19
    Ancora grazie dei consigli!
    Re: Scelta prima pipa
    n° 346
    violare
    8/3/2017
    Visualizza il profilo di violare Invia un messaggio privato a violare
    9-3-2017
    10:58
    BUONGIORNO SIG. E SIG.RE
    GRAZIE PER AVERVI ACCETTATO IN QUESTO INTERESSANTE SITO INTERNET.
    CON MOLTA CURIOSITA' MI ACCINGO A COMPRARE LA MIA PRIMA PIPA. PREMETTO CHE SONO UN FUMATORE DI SIGARI TOSCANI. INFORMANDOMI QUA E LA' HO CAPITO CHE IL PRIMO PASSO è QUELLO DI CERCARE UNA PIPA DRITTA. VORREI SPENDERE INTORNO AI 40.00 € LA PRIMA VOLTA. SAPETE CONSIGLIARMI CON PRECISIONE? MAGARI ANCHE ALLEGANDO QUALCHE LINK. RINGRAZIO IN ANTICIPO.
    BUONA FUMATA
    Re: Scelta prima pipa
    n° 347
    admin
    28/3/2005
    Cattolica - Romagna - Italia
    Visualizza il profilo di admin Invia un messaggio privato a admin
    9-3-2017
    14:25
    grazie per usare il minuscolo
    riesci sempre a fare facile le cose difficili. basterebbe capire quello che fai per apprezzarti."
    - simi66 -
    Re: Scelta prima pipa
    n° 348
    glauco
    25/4/2017
    Cesenatico
    Visualizza il profilo di glauco Invia un messaggio privato a glauco
    3-5-2017
    17:15
    Ciao a tutti, piccolo intervento da novellino: al momento ho una FraBenVer curva comprata anni fa per provare, dopo anni di inattività ho ripreso a fumarla documentandomi un po', e ho capito che non è proprio il massimo, in generale e in particolar modo per un novizio.
    Cercando di seguire i vostri consigli (pipa dritta, billiard o simili, lunghezza 13 cm minimo, senza filtro), e curiosando tra i vari siti che vendono pipe online ho trovato molto utile fare uso del motore di ricerca avanzata del sito floppypipe.it, lo segnalo per tutti quelli che come me non hanno molta dimestichezza con quello che offre il mercato, permette di selezionare forma, prezzo, presenza o meno del filtro, lunghezza, peso, dimensioni del fornello, eccetera.
    A prescindere da dove si acquisterà consiglio di guardarci, ci si fa un'idea di cosa ci si può permettere tra i prodotti adatti ai novellini.
    Prima di acquistare online andrò comunque di persona da un venditore consigliato qui su FLP, ma almeno mi sono fatto un'idea un po' più precisa di quello che potrebbe fare al caso mio.
    Grazie mille per i consigli e a presto.
    Re: Scelta prima pipa
    n° 349
    Cubico
    19/5/2017
    Visualizza il profilo di Cubico Invia un messaggio privato a Cubico
    23-5-2017
    14:09
    Buongiorno a tutti,
    sono nuovo del forum, e come molti altri neofiti mi sto avvicinando alla pipa.
    Avrei bisogno per questo di alcuni vostri preziosi consigli poichè navigo in alto mare e i dubbi sono molti.
    Non vorrei assillarvi con tutti però, altrimenti facciamo notte .
    Quindi per cominciare a stressarvi ne esporro solo un paio.
    Il primo è quello sulla mia prima pipa.
    Vorrei comprarne una nuova, nonostante io possieda già una peterson dublin 3...cosa faccio? Faccio l'acquisto o comincio con questa? La mia paura è di rovinare la peterson.
    Il secondo dilemma è: quale tabacco?
    Tenendo presente che non ho mai fumato, e non amo il fumo, ma ho sentito tabacchi per pipa molto molto gradevoli, vorrei avvicinarmi a qualche tabacco di questo tipo senza "schifarmi" (passatemi il termine) in tipologie che sono certo non mi piacerebbero.
    Un amico mi ha prestato del Skandinavik vanilla...per cominciare potrebbe andare?
    Ho gia letto abbastanza, e non avendo nessuno con cui confrontarmi i dubbi sono moltissimi.
    Vi ringrazio per tutti i consigli iniziale che saprete darmi
    Re: Scelta prima pipa
    n° 350
    Woodcore
    22/3/2008
    Padova
    Visualizza il profilo di Woodcore Invia un messaggio privato a Woodcore
    23-5-2017
    16:09
    Ciao e benvenuto,

    per prima cosa ti anticipo quello che sicuramente ti farà notare qualche amministratore/moderatore: il sito è pieno di interessanti tread al proposito, che ti consiglio di andare a leggere. Per esempio potresti iniziare con i Link per il Novizio che trovi sulla destra della pagina iniziale alla sottovoce "Tabacchi per iniziare".
    Detto ciò, ti sconsiglio di incominciare in generale con un aromatizzato come lo Skandinavik che, anche se può sembrare di avere un buon odore per chi non lo fuma, all'atto pratico se non fumato correttamente, si può rivelare ostico bruciando la lingua e scaldando oltremodo la pipa.
    Il tabacco generalmente consigliato ai principianti è l'Amphora Original Bled, ottimo tabacco scuola che perdona gli errori e consente di assimilare la tecnica giusta.
    Ma se proprio non vuoi rinunciare alle profumazioni degli aromatizzati, allora orientati verso il Mac Baren Original Choice, che trovi in una simpatica confezione cartonata, e che è stato proprio pensato per i principianti, per cui scalda poco ed è molto leggero (ottimale per te che non hai mai fumato).
    Per la pipa usa pure la Peterson: sono pipe "robuste" che difficilmente potrai danneggiare a meno di commettere dei madornali errori. Comunque, visto che siamo in periodo estivo, qualche prova "preparatoria" io la farei con una pannocchietta, pipa economica da fumare senza pensieri e che se danneggi non succede niente....

    ENTRA-IN-CHAT

    chi è in chat ora?

    Manuali-per-i-novizi

    Pronto Soccorso Novizi



    Link per il Novizio

    Tutti i dubbi del novizio
    Scelta della prima pipa
    Accessori per la pipa
    Il tabacco per iniziare
    Caricamento della pipa
    Accensione della pipa
    L'acquerugiola
    Bruciori alla lingua
    Manutenzione della pipa
    Costruire la pipa
    I fltri
    Presentati nel forum!
    Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
    Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
    Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
    L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

    © Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017