Iscriviti su FLP! »

Gadget-FLP


Contattaci

Webmaster
 
admin

Soci online

Dettaglio degli utenti online Iscritti: 0
Visitatori: 21

il Forum di FLP

<12
Indice »  English mixture
Re: SG Commonwealth
n° 51
Olivo
6/8/2010
Noventa Padovana
Visualizza il profilo di Olivo Invia un messaggio privato a Olivo
19-2-2013
17:38
@ asblo

Credo di capire – almeno in parte, nei PS ti dirò perché – il tuo intendimento: trovare un’esperienza più estrema sul versante del latakiato. In effetti il Commonwealth risulta una miscela ben bilanciata, anche grazie agli ottimi Virginia ben scuri nel complesso, e “smooth” (anche se non quanto un Balkan Flake); per alcuni addirittura monocorde.
Se davvero vuoi provare l’esperienza estrema con il Latakia, a me vien da dirti: provalo puro, così ti togli lo sfizio…
Se invece cerchi una maggior complessità, allora devi rivolgerti a miscele con almeno un terzo ingrediente. Old Ironside è certamente una buona risposta (e a mio modo di vedere il Latakia è amplificato da un tocco di Kentucky). Oppure da miscele più difficilmente reperiribili: mi viene in mente in primis il Nightcap di Dunhill, o il Pirate Cake (o il Da Vinci) di Cornell & Diehl.
Auguri.

PS: l’esempio del cibo piccante calza molto di più per chi cerca una botta di Perique, piuttosto che di Latakia…
PPS: solitamente “speziato” è una caratteristica degli Orientali più che del Latakia, ecco perché ti indico la complicazione del blend come indirizzo per il tuo quesito.
Re: SG Commonwealth
n° 52
Abelgrifo
16/9/2004
Bari in esilio a Trento (tn)
Visualizza il profilo di Abelgrifo Invia un messaggio privato a Abelgrifo
19-2-2013
19:44
Cari compiperos,
resto sempre perplesso dinanzi a domande come quella di asblo. Il motivo è che trovo non abbiano una logica che possa comprendere. sarà evidentemente colpa mia, dei pregiudizi di gusto che mi sono costruito, delle filosofie che vedo dietro ciascun prodotto, ma lidea che la miscelazione si riduca a seconda dei casi ad una addizione di latakia o di toscano/comune/forte mi risulta personalmente poco sopportabile. cambiare il Commonwealth? e per farlo diventare che? laggiunta di skiff può avere un senso, laggiunta di orientali torben anche di più. persino laggiunta di flake al perique debitamente sciolti ha la dignità di ricercare un archetipo di gusto pensato prima e realizzato poi, ma come si faccia a pensare che laggiunta di latakia al commonwealth lo renda speziato proprio non lo so. posto che il latakia sia buono il corpo della miscela diminuisce e il flavour diventa a mio parere assai stucchevole. il consiglio di Olivo di fumare latakia da solo è quello giusto perchè sarebbe illuminante. il latakia da solo non spezia, incensa invece fino allottundimento ed uso i termini secondo il loro termine corrente che associa il dolce al latakia mentre lo speziato rimanda a contrasti. paradossalmente io partirei dalla skiff a cui aggiungerei del balkan flake sbriciolato (in rapporto 3 parti di skiff per una di balkan) e poi del latakia a piacere. partire dal commonwealth è metodologicamente sbagliato considerato che è uno dei pochi abbinamenti equilibrati tra virginia neri e latakia e proprio grazie al suo equilibrio viene apprezzato. paradossalmente dal commonwelth, per renderlo più speziato e mantenerne lorigine VL, diluirei il latakia facendolo scendere dal 50% al 40% e sostituirei quel 10% con un bright (versione smooth) o con un lemon (versione flavoured)
La radicale opposizione tra gli uomini si svela nel fatto che, parlando del piacere, gli uni decollano verso la metafisica e gli altri scivolano verso la fisiologia. (Nicolas Gomez Davila)
Evitare i problemi inutili, quando sono risolvibili
Re: SG Commonwealth
n° 53
asblo
26/7/2012
San Donà di Piave (VE)
Visualizza il profilo di asblo Invia un messaggio privato a asblo
19-2-2013
20:17
grazie intanto per le risposte.
Abelgrifo, la mia richiesta aveva per scopo proprio quello di trovare un tabacco in commercio già miscelato che rispondesse alle caratteristiche che ho espresso, proprio perchè non mi sentirei di mettermi a fare miscele o aggiunte, in quanto ancora ignorante in materia. Ho effetivamente sbagliato ad usare laggettivo speziato, volendo trovare un sinonimo forzato per evitare di ripetere latakioso, comunque il senso era quello espresso inizialmente.
Forse il gusto che vorrei estremizzare è in effetti quello incensoso del Latakia che si incontra con lo speziato degli orientali.. infatti nel Commonwealth oltre a non aver trovato lestremo che pensavo mi è sembrato che mi mancasse proprio qualcosa.
Mi procurerò del Latakia puro e giusto per farmi un'idea potrei provare a fumarlo da solo, anche se penso non sarà una bella esperienza :)
Re: SG Commonwealth
n° 54
lorenzo1
1/6/2012
asti-pavia
Visualizza il profilo di lorenzo1 Invia un messaggio privato a lorenzo1
19-2-2013
20:37
il latakia fumato in purezza è stata una delle mie prove ma non mi ha dato tanta soddisfazione...
se il commonwealth non ti è piaciuto fai come ti è stato consigliato e prova l old ironside(se riesci ancora a trovarlo) che, a mio avviso, è meno morbido ma altrettanto buono.
in un certo qual senso ti capisco perchè anche a me piace molto il latakia e avevo il tuo stesso desiderio, che è stato soddisfatto da queste due miscele.
se non ti basta ancora non so se troverai un prodotto con le caratteristiche da te richieste in commercio...
almeno io non conosco tabacchi più latakiosi di questi.
buona sperimentazione:)!
Re: SG Commonwealth
n° 55
Abelgrifo
16/9/2004
Bari in esilio a Trento (tn)
Visualizza il profilo di Abelgrifo Invia un messaggio privato a Abelgrifo
19-2-2013
20:38
Guarda Asblo, fumare latakia da solo potrebbe essere anche un'ottima esperienza non solo dal punto di vista cognitivo, anche sotto il profilo della soddisfazione personale. è che credo tu non ci arriverai da qui. prova a partire dalla skiff che ha già ottimi orientali e potenzia il latakia, ricordando che così diluisci gli altri componenti e quindi devi provvedere ad un maggiore apporto anche dei virginia. oppure parti dalla commonwealth ed aggiungi gli orientali della torben, scoprirai che nonostante tu diluisca il latakia, la sensazione del gusto sarà ancora più soddisfacente.
La radicale opposizione tra gli uomini si svela nel fatto che, parlando del piacere, gli uni decollano verso la metafisica e gli altri scivolano verso la fisiologia. (Nicolas Gomez Davila)
Evitare i problemi inutili, quando sono risolvibili
Re: SG Commonwealth
n° 56
asblo
26/7/2012
San Donà di Piave (VE)
Visualizza il profilo di asblo Invia un messaggio privato a asblo
19-2-2013
21:16
Grazie ragazzi
Non è che il Commonwealth non mi sia piaciuto, è che avevo riposto delle aspettative sbagliate credendolo il non plus ultra del gusto Latakioso.. che poi il mio equivoco credo risalga proprio a monte, perchè ho attribuito il gusto che amo nelle miscele inglesi al solo Latakia, invece credo di aver capito che sia dato da un incontro tra questo e gli orientali.
Re: SG Commonwealth
n° 57
dienne
4/3/2009
Visualizza il profilo di dienne Invia un messaggio privato a dienne
20-2-2013
11:04
Ciao asblo, un consiglio sulla base della mia esperienza e fuori dal coro. In italia (altrimenti Pease forever!) la cosa che mi pare possa meglio avvicinarsi a ciò che penso di aver capito tu stia cercando credo sia il Balkan Brebbia. Provare per credere. E buone fumate, che in ogni caso si tratta di un gustosissimo tabacco. Direi lo 'speziato-incensosò dal gusto più robusto tra i relativamente reperibili scenù (mi auguro, io non lo compro da un po' perchè ne ho in scorta), e ti risparmi inutili pastrocchi.
Sorry per lOT.
Re: SG Commonwealth
n° 58
quantaltro
16/11/2009
Visualizza il profilo di quantaltro Invia un messaggio privato a quantaltro
21-2-2013
22:47
Citazione:

Abelgrifo ha scritto:
Guarda Asblo, fumare latakia da solo potrebbe essere anche un'ottima esperienza non solo dal punto di vista cognitivo, anche sotto il profilo della soddisfazione personale. è che credo tu non ci arriverai da qui. prova a partire dalla skiff che ha già ottimi orientali e potenzia il latakia, ricordando che così diluisci gli altri componenti e quindi devi provvedere ad un maggiore apporto anche dei virginia. oppure parti dalla commonwealth ed aggiungi gli orientali della torben, scoprirai che nonostante tu diluisca il latakia, la sensazione del gusto sarà ancora più soddisfacente.


condivido che laroma di latakia emerga diluendo e vi confesso che in questa fase personale ricorrentemente non latakiosa (ci sono fasi in cui il latakia non lo sopporto e devo interromperlo per mesi) le uniche costose trasgressioni le riservo alla Skiff mixture allungato.

O.T. per Abelgrifo, hai un messaggio privato di saluto, ma ti saluto qui in pubblico e faccio prima...
Me ne guardo bene dal fumare la pipa e finchè posso non lo farò mai. Mi serve per fumarci dentro il tabacco.
Re: SG Commonwealth
n° 59
Abelgrifo
16/9/2004
Bari in esilio a Trento (tn)
Visualizza il profilo di Abelgrifo Invia un messaggio privato a Abelgrifo
22-2-2013
16:59
Quantaltro,
è un piacere risentirti, non solo per la personale stima che ci lega ma anche e soprattutto perchè di fumatori di lungo corso con una certa attenzione al gusto tabagifero questo forum ultimamente latita, senza nulla togliere a nessuno. gusto qualche giorno fa si discuteva come la proporzione tra novizi e esperti stesse rapidamente spostandosi verso i primi.

in riferimento poi alle fasi ricorsive di astinenza dal latakia io ne ho recentemente passata una assai lunga, ma ultimamente mi ci sto ridedicando ed il commonwealth, che pure non ha il potere di commuovermi, si sta rivelando una base per miscele un po' ostica ma di sicuro interesse. diversamente la skiff oltre che un gran tabacco è una base per miscele tremendamente versatile. non appena avrò stabilizzato qualche esperimento posterò i risultati
La radicale opposizione tra gli uomini si svela nel fatto che, parlando del piacere, gli uni decollano verso la metafisica e gli altri scivolano verso la fisiologia. (Nicolas Gomez Davila)
Evitare i problemi inutili, quando sono risolvibili
Re: SG Commonwealth
n° 60
Olivo
6/8/2010
Noventa Padovana
Visualizza il profilo di Olivo Invia un messaggio privato a Olivo
22-2-2013
18:07
@ abel

L’argomento mi tocca assai, avendo anch’io un rapporto discontinuo con il nero… che ho riapprociato proprio recentemente perché a me, per strano che possa apparire, le EM e home-correlate iniziano ad attizzare più verso la primavera che d’inverno (come da regolamento comunale). Bah… fatto sta che c’ho un’anatroccola pettinata con su del common corretto di sigaro (doge) e ‘na spolverata di Perique che attende i miei baldi giovani levare le tende (eufemismo) e lasciarmi un po’ in pace.

Inutile dirti che attendo le tue ricette con grandissimo interesse. Datti da fare, please.

@ quantaltro

Non ho ancora avuto il piacere di leggere i tuoi interventi, ma se Abel spende belle parole nei tuoi confronti, non posso che unirmi all’auspicio di rivederti contribuire con abbondanza ed esperienza.

Con ossequiosa deferenza.

Stefano
nessua deferenza per carità
n° 61
quantaltro
16/11/2009
Visualizza il profilo di quantaltro Invia un messaggio privato a quantaltro
23-2-2013
13:09
Vi ringrazio ma non merito deferenza alcuna, magari qualche pacca sulla spalla e anche un calcione dove non batte il sole, visto che eri laltra sera ho rotto il bocchino di una Peterson Kapruf, London made... amen so dove portarla per fare sostituire il perno, conservando il bocchino originale, non ancora marcato, che testimonierebbe una manifattura pre anni 60.

A bomba torno sullargomento, le ricette e le macchinazioni di Abel hanno già avuto il potere di incuriosirmi intellettualmente e la mia Comoy, dedicata esclusivamente alle EM, attende il cerino d'avvio.
Me ne guardo bene dal fumare la pipa e finchè posso non lo farò mai. Mi serve per fumarci dentro il tabacco.
Re: SG Commonwealth
n° 62
jazzoso
11/11/2010
Forlì - Romagna - Italia
Visualizza il profilo di jazzoso Invia un messaggio privato a jazzoso
23-2-2013
13:33
Scusami quantaltro, ho reinserito il nome corretto del thread perché chi, come me, riceve via mail le notifiche dei post può rimanere perplesso quando vede il nome di un thread al quale non si è mai iscritto.
Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino ogni giorno incontrerai milioni di maschere e pochissimi volti...

(Luigi Pirandello)
Re: SG Commonwealth
n° 63
quantaltro
16/11/2009
Visualizza il profilo di quantaltro Invia un messaggio privato a quantaltro
23-2-2013
21:10
non ti devi scusare, qualsiasi cosa tu abbia fatto sarà sicuramente meglio del casino che io possa combinare su un PC, ma non ho capito cosa ho fatto, riguarda loggetto del messaggio?
Me ne guardo bene dal fumare la pipa e finchè posso non lo farò mai. Mi serve per fumarci dentro il tabacco.
Re: SG Commonwealth
n° 64
jazzoso
11/11/2010
Forlì - Romagna - Italia
Visualizza il profilo di jazzoso Invia un messaggio privato a jazzoso
23-2-2013
21:22
Esatto.
Quello non andrebbe mai cambiato, è il titolo del thread.

(IMHO)
Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino ogni giorno incontrerai milioni di maschere e pochissimi volti...

(Luigi Pirandello)
Re: SG Commonwealth
n° 65
quantaltro
16/11/2009
Visualizza il profilo di quantaltro Invia un messaggio privato a quantaltro
23-2-2013
22:36
SEMPRE O.T.

perché io leggo ancora il titolo così come cambiato da me, oppure mi stai dicendo che dal mio messaggio in poi sarebbero cambiati tutti i successivi titoli

e comunque cancella pure tutti questi messaggi di servizio se puoi e vi chiedo scusa in anticipo

aggiungo per rientrare in tema che la Comoy adesso sta allegramente fumando Skiff Mixture non allungata.

La latta è stata conservata in humidor e qualche riaccensione me la sono andata a cercare per non avere avuto la pazienza di arieggiare prima di caricare

Me ne guardo bene dal fumare la pipa e finchè posso non lo farò mai. Mi serve per fumarci dentro il tabacco.
Re: SG Commonwealth
n° 66
jazzoso
11/11/2010
Forlì - Romagna - Italia
Visualizza il profilo di jazzoso Invia un messaggio privato a jazzoso
23-2-2013
22:46
quantaltro
Citazione:
io leggo ancora il titolo così come cambiato da me

? ... da quando ho rimesso il titolo originale lo vedo al suo posto ... la dicitura nessua deferenza per carità la vedo solo nel tuo post N°61

Citazione:
dal mio messaggio in poi sarebbero cambiati tutti i successivi titoli

Esatto.
L'ho ripristinato per una migliore comprensione del thread, se i moderatori vorranno agire diversamente mi adeguerò senza problemi.

Scusate il lungo OT, per me potete cancellarlo tutto.
Imparerai a tue spese che lungo il tuo cammino ogni giorno incontrerai milioni di maschere e pochissimi volti...

(Luigi Pirandello)
Re: SG Commonwealth
n° 67
quantaltro
16/11/2009
Visualizza il profilo di quantaltro Invia un messaggio privato a quantaltro
24-2-2013
15:26
sempre dopo pranzo, sempre Skiff puro, sempre qualche riaccensione, colpa di John Coltrane in The new wave of jazz e di Duke Ellington che mi distraggono in questo lavoro esteticamente pregevolissimo e colpa anche della nevicata stupenda che mi sto godendo sul terrazzo

Tra due tre giorni, inizierò a diluire lo Skiff, non prometto relazioni approfondite solo sensazioni as In a sentimental mood.
Me ne guardo bene dal fumare la pipa e finchè posso non lo farò mai. Mi serve per fumarci dentro il tabacco.
Re: SG Commonwealth
n° 68
McAnthos
3/11/2012
Potenza
Visualizza il profilo di McAnthos Invia un messaggio privato a McAnthos
26-2-2013
16:13
Ho appena finito di fumarlo in una vegliarda Savinelli Punto Oro 4005 (ha più di quarant'anni) ma io mi commuovo quando fumo questo tabacco.

Premetto che di me mia moglie dice che sono un romantico ma questo tabacco mi ricorda il Balkan Sobranie, e qui mi rendo conto di espormi a molte critiche, ma il ricordo di quel particolare aroma e gusto lo ritrovo pari pari in questo.

Anche se il Commonwealth non è prpopriamente una EM, per me è il tabacco che più ne esprime il gusto ed il carattere al momento.

Fumate nostalgiche
... alla compagna delle mie ore oziose, alla consolatrice delle mie pene, alla confidente delle mie gioie e delle mie speranze, alla mia vecchia e gagliarda pipa, con gratitudine e affetto.
(J. K. Jerome)
Re: SG Commonwealth
n° 69
Olivo
6/8/2010
Noventa Padovana
Visualizza il profilo di Olivo Invia un messaggio privato a Olivo
26-2-2013
18:35
Caro McAnthos,

Mi sembri perfettamente pronto per lesperimento Ottavio (o Extrottavio) mix.
Se sei un romantico e cerchi il vero gusto inglese, ne resterai soddisfatto.

Buone fumate
Re: SG Commonwealth
n° 70
McAnthos
3/11/2012
Potenza
Visualizza il profilo di McAnthos Invia un messaggio privato a McAnthos
26-2-2013
20:09
Ciao Olivo, come hai capito adoro le EM, sono pronto per provare la Ottavio Blend che se non erro è una miscela di Commonwealth e Skiff in parti uguali.

Preparo la miscela e la terrò a riposare in vaso di vetro per almeno una settimana.

Penso che lunione di due tabacchi di elevata qualtà non possa che dare come risultato una miscela altrettanto buona, compensando inoltre la mancanza di orientali nel CW.

Mi metto subito allopera.

Buone fumate
... alla compagna delle mie ore oziose, alla consolatrice delle mie pene, alla confidente delle mie gioie e delle mie speranze, alla mia vecchia e gagliarda pipa, con gratitudine e affetto.
(J. K. Jerome)
Re: SG Commonwealth
n° 71
Sanguemisto
18/12/2012
Aprilia
Visualizza il profilo di Sanguemisto Invia un messaggio privato a Sanguemisto
14-8-2013
20:30
Ho pravoto la miscela 50% comm.e 50%skiff,
devo dire molto sfiziosa.
Comunque preferisco il Commonwealth così come nasce,senza miscelarlo.
Lo trovo un tabacco fantastico.
"Posso resistere a tutto,tranne che alle tentazioniO.W.

"Parli ma non dici niente CDF
Re: SG Commonwealth
n° 72
_Pierluigi_
27/11/2010
Torino
Visualizza il profilo di _Pierluigi_ Invia un messaggio privato a _Pierluigi_
15-8-2013
19:05
Citazione:

Sanguemisto ha scritto:
Ho pravoto la miscela 50% comm.e 50%skiff,
devo dire molto sfiziosa.
Comunque preferisco il Commonwealth così come nasce,senza miscelarlo.
Lo trovo un tabacco fantastico.


Infatti, penso (IMHO) che lo scopo sia proprio quello di ottenere un qualche cosa di sfizioso per uscire (un po') dai soliti gusti.

Come devo aver già scritto, con un Bulk di Commonwealth e uno di Skiff riesco ad avere tre mixtures molto appaganti.

Aggiungo che da poco ho provato ad aggiungerlo agli aromatici (che non toccavo da credo 20 anni)
per la precisione W.O. larsen e anche Amphora Full aroma scoprendo un mix estremamente gradevole estivo, direi, e cosa da non disprezzare con una piacevole (per gli altri) room note.
Citazione:
Chi semina raccoglie, ma chi raccoglie si china....e a quel punto è un attimo..
Re: SG Commonwealth
n° 73
Zagor78
7/1/2012
Napoli
Visualizza il profilo di Zagor78 Invia un messaggio privato a Zagor78
25-5-2014
23:39
sono attratto da questo tabacco, in passato ho fumato il balkan flake, che mi è piaciuto... ma mi spaventa la mancanza di orientali...
cosa mi consigliate di fare???
Re: SG Commonwealth
n° 74
extravecio
18/5/2008
Roma
Visualizza il profilo di extravecio Invia un messaggio privato a extravecio
26-5-2014
0:27
Citazione:

Zagor78 ha scritto:
... ma mi spaventa la mancanza di orientali...
cosa mi consigliate di fare???

.....Se proprio non ne puoi fare a meno, la ricetta che sperimentammo in passato io ed Ottavio, che ha avuto un buon successo (e ne sono contento) e che è stata battezzata Ottavio Mixture (...e ne sono ancora più contento): Skiff & Commonwealth in parti uguali oppure 60 e 40 in parti interscambiabili a seconda dei gusti; in giro, spec. nel 3d miscele personali, ci sono anche interessantissime varianti di Olivo.

Il mio principale consiglio, invece, è di gustarlo così com'è....e di alternarlo con EM che dispongano di orientali dentro, perché la cosa così si fa, almeno per me, interessante e divertente.

Fumati il Commonwealth senza pregiudizi: potrebbe darti soddisfazioni inattese!

Altrimenti, potresti aggiungere degli orientali sfusi.....solo che chi te li dà??
Pratica senza studio non farà mai il Mastro.
Studio senza pratica non farà mai il Dotto.
Re: SG Commonwealth
n° 75
Zagor78
7/1/2012
Napoli
Visualizza il profilo di Zagor78 Invia un messaggio privato a Zagor78
16-1-2015
21:33
sinceramente, dopo mesi che sto fumando EM varie, devo dire che il Commonwealth merita il 10 come voto... ottimo in qualsiasi circostanza, sia in meditazione, che da tuttogiorno... facile da fumare, insomma il tabacco che non può mancare... ed ora apro un buon Bulk acquistato ieri e buone fumate latakiose a tutti
p.s. ci sono due discussioni sullo stesso argomento
Re: SG Commonwealth
n° 76
Pipapi
28/2/2015
Napoli
Visualizza il profilo di Pipapi Invia un messaggio privato a Pipapi
11-3-2015
19:50
Salve ha tutti, ho appena finito una latta della seri Samuel Gawith Commonwealth Full Strength Mixture, non vorrei cambiare genere cosa mi consigliate di simile sempre di miscele da sapore decisi, xke a me no piacciono gli aromatici.
Menomale che c'è la mia pipa! lei si che mi consola
Re: SG Commonwealth
n° 77
Pipapi
28/2/2015
Napoli
Visualizza il profilo di Pipapi Invia un messaggio privato a Pipapi
13-3-2015
21:21
Comunque ho assaggiato lo Scotch Cut mixture , è molto bello... però un accorgimento il sapore risalta al palato quando le boccate sono lente e corte. Poi ho preso anche Skiff mixture che ancora non ho provato, vi farò sapere.
Menomale che c'è la mia pipa! lei si che mi consola
Re: SG Commonwealth
n° 78
luciano87
9/4/2015
Cisano Bergamasco
Visualizza il profilo di luciano87 Invia un messaggio privato a luciano87
16-1-2017
21:23
Buonasera signori. Volevo dire la mia su questo tabacco anche se non posso dare un giudizio completo visto che sono alle prime cariche...
Se posso permettermi (e spero che qualcuno di voi possa delucidarmi) la cosa che subito risalta, oltre al suo carattere, è la sua evoluzione in fumata.
Mi risulta che dopo il primo terzo di fumata dove prevale il dolce del Virginia subito lascia spazio al signor Latakia con sentori talvolta di terra bagnata e cuoio.
Ultima considerazione che per adesso mi rende soddisfatto di questa miscela è che riesce a trasmettere in fumata esattamente ciò che si sente a crudo... Insomma o è il mio palato che sta facendo esperienza o è questo tabacco che mi ha aperto uno stargate.
Serene fumate.
Re: SG Commonwealth
n° 79
Effe
23/9/2015
Torino
Visualizza il profilo di Effe Invia un messaggio privato a Effe
25-1-2017
14:43
Lo riporto come fatto statistico, ancorché di nessuna rilevanza: credo di essere uno dei pochi possessori al mondo di una tin di Commonwealth il cui contenuto, all'apertura, si è rivelato, se non proprio secco, certamente molto asciutto.
Il sogno di tutti i fumatori: un SG che non gronda!
E però.
Però mi son lasciato prendere dal panico e l'ho riumidificato a livelli Gawith: ora posso finalmente tornare a lamentarmi di questi inglesi che cucinano tabacco in umido
“Andare contro il buonsenso è un buon modo per non arrendersi.
Se avessimo più buonsenso, ci arrenderemmo.”
Re: SG Commonwealth
n° 80
luciano87
9/4/2015
Cisano Bergamasco
Visualizza il profilo di luciano87 Invia un messaggio privato a luciano87
31-1-2017
20:43
bhe certamente come miscela è molto più asciutta rispetto allo squadron....o forse ho beccato anche io una tin secca??!!
Re: SG Commonwealth
n° 81
Stalin
26/8/2008
Gorizia
Visualizza il profilo di Stalin Invia un messaggio privato a Stalin
1-2-2017
1:55
Noto anche io che il Commonwealth rispetto a Skiff e Squadron si presenta più secco al tatto ma certo non a livelli da preoccuparsi. Almeno, a dicembre io ho comprato 3 bulk, una per ciascun tipo, e mentre lo Skiff grondava, lo Squadron stava nella media, il Commonwealth era effettivamente asciutto e già da subito pronto all'uso. Per le tin da 50 gr. non saprei dire, li c'è ancora più variabilità.
There’s nothing like beginning with endings.
Re: SG Commonwealth
n° 82
StefanoGer
28/2/2012
Milano
Visualizza il profilo di StefanoGer Invia un messaggio privato a StefanoGer
1-2-2017
15:33
i bulk in genere sono più asciutti fino al quasi secco, le latte sono in genere più umide e grasse...specie lo Skiff, ma anche il commonwealth in latta a me si presenta al tatto grasso oleoso umido, ma ricordo che i flake hanno la caratteristica voluta di trattenere l'umidità, è cosa desiderata da chi produce, però noto una certa altalena nella fattura dei tabacchi Samuel Gawith quindi, è anche vero che, magari, ci sono in giro prodotti differenti tra loro per umidità, pur essendo dello stesso produttore.
Re: SG Commonwealth
n° 83
Stalin
26/8/2008
Gorizia
Visualizza il profilo di Stalin Invia un messaggio privato a Stalin
11-9-2017
17:56
Questa discussione sul Commonwealth io la trovo fantastica.
Di tanto in tanto, quando me lo fumo con particolare piacere, vengo a rileggerla perché ha una densità di nozioni e di stimoli - in così pochi interventi - che nell’internet italiano, Facebook compreso, non ha uguali. Che pochezza di contenuti ci sono in giro al confronto!
Non sono mai stato un ruffiano ma.. merito degli utenti che ci hanno partecipato e che oggi mi va di ringraziare con questo post.
Buone fumate di Common, liscio oppure on the rocks!
There’s nothing like beginning with endings.

ENTRA-IN-CHAT

chi è in chat ora?

Manuali-per-i-novizi

Pronto Soccorso Novizi



Link per il Novizio

Tutti i dubbi del novizio
Scelta della prima pipa
Accessori per la pipa
Il tabacco per iniziare
Caricamento della pipa
Accensione della pipa
L'acquerugiola
Bruciori alla lingua
Manutenzione della pipa
Costruire la pipa
I fltri
Presentati nel forum!
Il regolamento di FLPConsulta la mappa del sito per orientarti meglio nei contenutiScrivici per i problemi tecnici
Questo sito, consapevole dei danni provocati dal fumo, non lo incoraggia, ma si confronta sulla cultura del lento fumo e il piacere collezionistico della pipa.
Per il suo contenuto, www.fumarelapipa.com si rivolge a soggetti adulti e responsabili.
L’accesso è vietato, pertanto, ai minori di 18 anni!

© Copyright 2017 www.fumarelapipa.com 2002 | 2017